Aperte le prenotazioni per il SUV Audi Q4 E-Tron

Il primo SUV Audi nato sulla piattaforma elettrica MEB, si acquista prenotandosi online con una cauzione di €1.000 per poi perfezionare la scelta dell’allestimento in concessionaria

Nei giorni scorsi tutta l’attenzione per quanto riguarda i modelli elettrici Audi è stata giocoforza monopolizzata dal lancio della E-Tron GT, e questo ha forse tolto un po’ di risonanza ad altri modelli maggiormente capaci di attrarre il pubblico affezionato alla marca premium di Ingolstadt. Incluso quello che si candida a fare i numeri più di ogni altro modello dei quattro anelli a zero emissioni locali: Q4 E-Tron.

Per il SUV medio presentato all’ultimo Salone Auto di Ginevra svoltosi prima della crisi sanitaria, in Italia sono appena state aperte le prenotazioni online. Rispetto al più costoso e più impegnativo per dimensioni E-Tron, il nuovo modello (che in futuro avrà anche una versione Sportback) è meno costoso e di ingombri più adatti a molti piccoli centri storici italiani: è 3,5 centimetri più stretto e circa 30 meno lungo, partendo da un passo di 2,77 metri che tuttavia essendo realizzato sulla piattaforma elettrica modulare MEB non sacrifica nulla o quasi di comfort e abitabilità al fratello maggiore.

Q4 E-Tron in effetti come le ID3 e ID4 Volkswagen (e la ID5 di cui è appena stata avviata la pre-produzione) sta nascendo in effetti nelle linee di montaggio di Zwickau, la fabbrica della Sassonia dedicata esclusivamente ad auto e SUV elettrici. Una caratteristica che si noterà anche nell’autonomia massima raggiungibile che un po’ venendo costruito su un pianale nativo, un po’ per gli ingombri inferiori sarà migliore nel SUV elettrico medio rispetto al SUV Audi lanciato per primo, ma prodotto a Bruxelles partendo dalla tradizionale piattaforma MQB comune ad altri SUV convenzionali ma appositamente adattata.

In modo simile a quanto avvenuto con l’esordio della famiglia E-Tron con la vettura omonima, Audi ha previsto per le prenotazioni di Q4 E-Tron un programma che dopo la registrazione online e il versamento di un anticipo di €1.000 prevederà un voucher col quale i clienti potranno recarsi presso la rete vendita italiana per il perfezionamento dell’acquisto. La prenotazione garantirà la prelazione sui primi esemplari della vettura.

Il nuovo suv compatto verrà proposto con modalità d’acquisto e di utilizzo ‘tailor made’, accomunate dalla massima flessibilità tanto nelle formule finanziarie quanto nei servizi after sales, e potrà contare anche per l’importantissimo aspetto della ricarica pubblica sull’accesso semplificato a oltre 200.000 postazioni in 26 Paesi europei mediante il servizio di ricarica Audi E-Tron Charging Service con le celle del pacco batterie che si riempiono mediante un’unica scheda e un unico contratto.

Il cliente italiano avrà ospitalità a condizioni agevolate alla rete con colonnine HPC ad alta capacità Ionity disposta sui grandi assi viari, mentre per le postazioni urbane ed extra-urbane le partnership con Enel X e Alpiq saranno parimenti accessibili a condizioni agevolate. Probabilmente la clientela della marca non è destinata a un’attesa di anni prima di poter accedere a colonnine ultra-veloci anche nelle grandi città.

Se il listino non è stato comunicato con la nota che ha ufficializzato l’apertura delle prenotazioni, Audi ha sottolineato che Q4 E-Tron sarà proposto in molteplici versioni che accederanno pressoché integralmente agli incentivi statali per la mobilità elettrica. Se si consultano i requisiti che consentono di accedere agli incentivi, si può concludere che tutte le versioni proposte saranno sotto i €61.000.

Credito foto di apertura: ufficio stampa marca Audi/VW Group Italia