Sette nuove Kia elettriche pure destinate al varo entro il 2027

La casa coreana aggiorna i piani tracciati prima della crisi sanitaria: si inizierà da un crossover Kia in uscita nel 2021, proseguendo fino al totale di sette elettriche in gamma

Kia definisce la sua strategia in materia di veicoli elettrici con una presentazione che oggi è stata affidata al presidente e CEO Ho Sung Song. Per rispondere alla domanda crescente e non perdere la testa del plotone di chi è impegnato nel settore, Kia lancerà sette nuovi modelli al 100% elettrici da qui al 2027.

A gennaio l’allora amministratore delegato e presidente Kia Motors Park Han-woo aveva steso e presentato all’Investor Day un piano (piano S) per mettere in campo una gamma che doveva comprendere 11 modelli elettrici puri in arrivo entro il 2025. In nove mesi può nascere un bambino, oppure si possono aggiornare i piani per adeguarli ai tempi, specie in tempi post-pandemia.

Se la marca coreana ha già nella propria gamma le versioni elettriche pure di Soul e Niro, lancerà per la prima volta il prossimo anno un modello tutto dedicato alla propulsione a zero emissioni locali. Questo e gli altri modelli su cui era incentrata la presentazione odierna saranno solo elettrici (e con altri quattro condivisi con modelli convenzionali si arriva al totale di 11).

Attingendo alla piattaforma modulare già svelata dal gruppo e-GMP (Electric-Global Modular Platform) verrà creata una elettrica per il momento definita dal codice interno CV, che sarà un mezzo a metà strada tra una berlina e un SUV. Il risultato del progetto CV porrà anche le basi di una nuova cifrea del design Kia.

Sulla collezione di sette nuove elettriche, Kia non ha fornito ulteriori dettagli o anticipazioni per le altre sei che seguiranno, salvo ammettere (e sarebbe stato difficile il contrario) che copriranno vari segmenti, dai modelli destinati a uso prevalentemente urbano a piccoli incrociatori da autostrada in grado di affrontare buone autonomie. E tra teaser e silenzi agli inviati presenti a Seoul all’anteprima è rimasta la sensazione che un SUV a pieno titolo e una sportiva saranno della partita.

Kia si è fissata anche un obiettivo ambizioso per la fine del decennio: realizzare un quarto delle proprie vendite globali grazie a veicoli elettrici. Sui mercati che già promettono bene per la risposta ai modelli elettrici coreani, come l’Europa, Kia anticipa i targuardi rispetto a quelli mondiali collocando un obiettivo di un 20% delle vendite a zero emissioni già per il 2025. E per supportare le vendite e le esigenze della clientela la casa premerà per migliorare l’offerta di wallbox di ricarica per privati ed aziende.

Credito foto di apertura: ufficio stampa Kia Motors