Sei mesi da ricordare per le vendite di auto elettriche in Corea

Quest’anno il mercato in Corea del Sud ha raggiunto numeri da record, con le nuove Hyundai e Kia pronte a sfidare le leader Ioniq Electric e Bolt EV

Una sorpresa, scriveva ieri l’edizione inglese di Business Korea; l’argomento era il volume delle vendite di veicoli elettrici in Corea del Sud, che per la prima volta quest’anno ha superato le 10.000 vetture immatricolate.

Il tutto in una nazione che se è celebre per la qualità della produzione delle sue batterie non lo era altrettanto per la spinta alle vendite dei modelli nativi elettrici, ma anzi aveva nel recente passato identificato le auto a zero emissioni con quelle fuel cell, sull’impulso della rivalità coi vicini giapponesi.

Di recente le cose sono però cambiate e molto per le auto elettriche. Il volume totale delle vendite sul mercato nazionale è stimato in oltre 20.000 unità per il 2018, specie se si considera che nel secondo semestre è previsto l’arrivo nelle concessionarie di nuovi modelli di auto elettriche (la nuova Kia Niro EV anche con batteria da 64 kWh, per cominciare).

Può essere particolarmente significativo il confronto anno su anno dei volumi delle auto elettriche: là dove si sono raggiunte le 11.866 unità nel 2018 per la prima metà del 2017 il conto si fermava a 4.412 immatricolazioni.

A guidare le classifiche dei modelli più popolari sono state la Hyundai Ioniq Electric e la Chevrolet Bolt EV. Nel corso del primo semestre 2018 sono stati rispettivamente scelti da 4.488 e 3.333 clienti, che corrispondono a quote di mercato del 38% e del 26%.

General Motors, conscia del gradimento locale per un veicolo che sotto la carrozzeria ha tantissima tecnologia coreana, ha ora in programma di fornire altre 5.000 Bolt EV già quest’anno, a fronte di altrettante prenotazioni. GM Korea dalla sede di Detroit in realtà ne vorrebbe anche di più, visto l’entusiasmo con cui è stata accolta localmente.

Molto calda l’accoglienza anche per l’attesissimo crossover Hyundai Kona EV che in patria ha debuttato a maggio, e la cui elevata autonomia è stata accolta benissimo. Un totale di 1.380 unità sono state vendute in soli due mesi e circa 15.000 clienti la stanno già aspettando.

Sei mesi da ricordare per le vendite di auto elettriche in Corea 1
La Chevrolet Bolt EV è assemblata in America, ma la tecnologia della sua componentistica è in prevalenza coreana (credito foto: ufficio stampa General Motors)

Credito foto di apertura: ufficio stampa Hyundai Italia