Panasonic consegna aTesla le prime celle 4680 della linea-pilota di Wakayama

La produzione in serie delle nuove celle cilindriche considerate determinanti da Elon Musk per modelli come Semi e Cybertruck in Giappone inizierà nel marzo 2023, per essere trasferita in Gigafactory del Nord America in seguito

Panasonic ha appena consegnato a Tesla le primissime celle pre-produzione del nuovo formato cilindrico 4680 su cui la casa americana conta moltissimo, come i suoi vertici hanno sottolineato in occasione del Battery Day aziendale. Le grandi celle cilindriche sono state costruite su una linea-pilota Panasonic in Giappone, il cui avvio era stato confermato lo scorso febbraio.

Secondo Kazuo Tadanobu, CEO di Panasonic Energy, la produzione di prototipi per le celle 4680 è iniziata a maggio sulla linea-pilota nello stabilimento nella prefettura di Wakayama, in Giappone, un polo produttivo aperto nel 1991 con altri compiti.

Tadanobu ha parlato durante un investor day di una “produzione di prototipi su larga scala”, senza fornire ulteriori dettagli sulla chimica o densità di energia delle celle oppure sui volumi attualmente raggiunti presso la suddetta linea-pilota.

La produzione in serie delle nuove celle in Giappone dovrebbe iniziare a marzo 2023, per essere trasferita in Nord America in seguito. Secondo quanto riferito lo scorso marzo dalla stampa specializzata giapponese e non, Panasonic ha in programma di acquistare terreni nell’Oklahoma o in Kansas per una Gigafactory destinata a produrre le nuove celle 4680 per Tesla.

Secondo quanto riferito all’agenzia Reuters da due persone coinvolte nell’operazione, la società giapponese sta ancora esaminando possibili sedi nei due stati collocati al centro del continente nordamericano. Entrambi avrebbero come riferimento più prossimo la nuova fabbrica Tesla in Texas.

Secondo un nuovo resoconto dell’agenzia di stampa giapponese Kyodo News, Panasonic sta persino pianificando di costruire più fabbriche in Nord America per riuscire a quadruplicare la sua produzione di celle a batteria per auto elettriche entro l’anno fiscale 2028, che termina a marzo 2029.

Per l’anno finanziario 2023, Panasonic prevede che le vendite di sistemi di accumulo di energia aumenteranno del 10%. Tuttavia, a causa degli elevati investimenti e dell’aumento dei costi dei materiali, gli esperti sentiti dalla Reuters prevedono che l’utile operativo diminuirà di oltre un quinto.

Credito foto di apertura: ufficio stampa Panasonic Corp.