Daimler compra quota del produttore di batterie Farasis Energy

La casa della stella a tre punte avrà il 3% del capitale e un membro nel Consiglio di Sorveglianza del gruppo cinese che sta costruendo una fabbrica di batterie in Germania

Il gruppo di Stoccarda oggi ha diffuso una nota stampa con cui conferma l’approfondirsi della collaborazione strategica con Farasis Energy (Ganzhou) Co., Ltd. azienda che durante l’ultimo Salone Auto a Francoforte era stata scelta come fornitore di celle destinate ai siti di assemblaggio di Kamenz, Brühl e Sindelfingen.

Daimler ha deciso di investire nel capitale del gruppo cinese che produce celle per veicoli elettrici rilevando una quota azionaria Farasis che, secondo un dispaccio dell’agenzia Reuters confermato anche da fonti di stampa tedesche, sarà di circa il 3%.

La divisione Daimler Greater China investirà anche una cifra non meglio specificata nell’imminente IPO che Farasis sta varando nel paese asiatico, confermando pertanto le voci che risalgono allo scorso maggio. Daimler avrà un rappresentante nel Consiglio di Sorveglianza del gruppo cinese.

Il rafforzarsi della collaborazione punta a sviluppare celle dalla tecnologia competitiva ed affidabile per migliorare autonomia e tempi di ricarica dei veicoli elettrici Mercedes-Benz.

Per rispondere alla domanda futura degli impianti Mercedes-Benz, Farasis Energy investirà fino a €600 milioni in una nuova fabbrica di celle che sta sorgendo a Bitterfeld-Wolfen e che creerà a regime 2.000 nuovi posti di lavoro.

L’impianto nella ex-Germania Est sarà fin dall’apertura carbon neutral, contribuendo quindi a ridurre l’impatto di emissioni dei veicoli che useranno le batterie di quella filiera anche dal punto di vista del ciclo di vita completo.

Non è immediatamente chiaro se la quota di Farasis rilevata da Daimler avrà anche conseguenze nei rapporti di fornitura sul primo mercato globale, appunto la Cina, con una collaborazione rafforzata.

In patria Farasis Energy in passato aveva come principale cliente Great Wall Motor, fornendo anche una modesta quota di celle al gruppo pechinese BAIC (uno dei maggiori investitori nel gruppo tedesco). Quest’anno Farasis fornisce anche celle pouch allo storico gruppo FAW (lo stesso che investirà presto in Emilia Romagna), per l’elettrica premium Benteng B30 EV400.

In Cina Mercedes-Benz ha avuto finora come principali fornitori di batterie per i propri modelli elettrici il colosso locale CATL e la coreana SK Innovation. La casa della stella a tre punte è però anche impegnata in una joint-venture con BYD, che ha dato vita ai modelli elettrici puri venduti col marchio Denza.

Credito foto di apertura: ufficio stampa Daimler AG