Cina: auto elettriche più vendute – novembre 2022

1. Tesla Model Y (52.424); 2. Wuling Hongguang Mini EV (31.982); 3. BYD Dolphin (26.029)

A novembre le vendite complessive di auto in Cina hanno subito un movimento al ribasso a causa di un mercato contratto, ma quelle di veicoli elettrificati (NEV) hanno continuato a salire: si sono infatti attestate a oltre 598.000 unità, in crescita del 58,2% su base annua. La cifra mensile è superiore del 7,8% rispetto ai dati del mese di ottobre, quando le vendite al dettaglio di veicoli a zero emissioni erano arrivate a circa 556.000 unità, in crescita del 75,2% su base annua. Da gennaio alla fine di novembre sono stati 5,03 milioni i veicoli elettrificati (escluse le ibride convenzionali) usciti dalle concessionarie cinesi, crescendo del 100,1% rispetto a un anno fa.

Il podio delle vendite di novembre ha visto Tesla Model Y raccogliere 52.424 immatricolazioni, così posizionandosi al primo posto secondo i dati mensili pubblicati dalla China Passenger Car Association (CPCA). Le immatricolazioni del SUV di Elon Musk sono aumentate del 126,78% rispetto alle 23.117 unità dello stesso periodo dello scorso anno. Al secondo posto figura nella lista Wuling Hongguang Mini EV con 31.982 unità, ha preceduto la miglior elettrica al 100% della gamma BYD, Dolphin, che è riuscita a raggiungere 26.029 esemplari consegnati. Figurano nella Top5 ma giù dal podio anche BYD Yuan+, che è già in vendita in Europa col nome Atto 3, (20.204 unità) e BYD Seal (15.356).

Se si considera la classifica che allarga la gamma dai modelli elettrici puri a quelli elettrificati includendo le ibride ricaricabili, il podio delle vendite di NEV ha visto inserirsi al primo posto il modello PHEV BYD Song+ DM-i con 56.637 unità a precedere le già menzionate Model Y e Hongguang Mini EV. Alle loro spalle altri due modelli BYD: Han con 31.580 unità e Qin al terzo posto con 28.320 unità. Nella Top10 del mese di novembre dei veicoli elettrificati c’erano ben sei veicoli prodotti da BYD: Song, Dolphin, Yuan+, Han, Tang e Seal; di questi solo Dolphin, Yuan+ e Seal sono offerti esclusivamente con alimentazione al 100% elettrica.

Trattando dell’andamento del mese scorso in Cina non si può non dare una ulteriore occhiata a come sono andate le cose nella Gigafactory Tesla di Shanghai. Molto bene Model Y, le vendite al dettaglio della Model 3 in Cina a novembre sono state di 10.069 unità, che ha portato il cumulato di vendite al dettaglio della Model 3 in Cina nei primi undici mesi a 111.917 unità, in calo del 7,34% rispetto alle 120.788 unità dello stesso periodo dello scorso anno.

I dati rilasciati da CPCA hanno mostrato che Tesla ha venduto 100.291 veicoli fabbricati in Cina a novembre, un nuovo massimo di un solo mese, ma questo include anche 37.798 veicoli esportati rispetto ai 62.493 veicoli consegnati in Cina. Se si includono le esportazioni la Model Y prodotta in Cina ha avuto 69.098 ordini a novembre e la Model 3 prodotta in Cina è stata di 31.193.

Tra i nuovi produttori novembre ha ancora una volta dato soddisfazioni a Hozon, con le Neta immatricolate in 15.072 esemplari rispetto a Li Auto, che ha venduto 15.034 nuovi SUV ibridi ricaricabili. Bene anche NIO, che ha anticipato il lancio di due nuovi modelli in occasione del prossimo NIO Day: 14.178 consegne. Leap Motor ha raggiunto quota 8.047 pezzi il che ha consentito di precedere Xpeng Motors che non è andata oltre 5.811 veicoli.

Da notare che continuano a faticare i modelli elettrici delle case tedesche, in lenta crescita nelle consegne: alle spalle dei modelli Tesla infatti, la marca straniera che ha venduto più veicoli al 100% elettrici in Cina a novembre è stata l’americana Buick: 4.086 Velite immatricolate a novembre e la 25.ima posizione assoluta. Dopo la marca del gruppo GM per trovare un altro modello straniero bisogna scendere ancora parecchio prima di incontrare BMW I3 (3.394 unità), mentre la prima Volkswagen è la ID4 X prodotta insieme a SAIC Motor (3.297 pezzi).

Se si considerano i primi undici mesi del 2022, come miglior modello elettrico puro la piccola Hongguang Mini EV ha mantenuto il primo posto con 370.300 immatricolazioni (+7,4% rispetto allo stesso periodo 2021) davanti a Model Y (295.927 pezzi) che è cresciuta del 121% rispetto alle 129.353 unità dello stesso periodo dello scorso anno, secondo i dati CPCA. Il miglior modello elettrificato nelle vendite dal 1 gennaio al 30 novembre è stato invece il SUV BYD Song (405.037 unità) con una crescita sostanziale rispetto al passato del 375,9%.

Passando dai modelli alla graduatoria relativa alle case auto, il mese scorso ha ancora collocato al vertice BYD con 217.624 veicoli elettrificati complessivamente venduti (+141,4% su base annua) corrispondenti a una quota di settore del 36,4%. Alle sue spalle Tesla che ha registrato 34.510 consegne (+96,9% rispetto allo stesso periodo 2021) e una quta del 10,4%; al terzo posto la joint venture SGMW con 34.510 esemplari, quasi tutti Hongguang Mini EV che hanno denotato però stanchezza nella domanda, considerato che c’è stato un calo del 21,8% e la quota di mercato non è andata oltre il 5,8%.

Credito grafico di apertura: AUTO21; fonte dati: CPCA