USA: auto elettriche più vendute – primo trimestre 2022

1. Tesla Model Y (52.051), 2. Tesla Model 3 (47.682); 3. Tesla Model S (9.250)

Tutti sappiamo che l’Europa e la Cina, nell’ordine inverso a dire il vero, sono davanti agli Stati Uniti quando si tratta di vendite di auto elettriche. E questo malgrado la protagonista numero uno globale sia la texana (ma nata in California) Tesla.

I fattori in gioco sono numerosi, da incentivi che in effetti sono agevolazioni fiscali e quindi lasciano fuori una fascia di possibili acquirenti dai conti in banca meno generosi, al notissimo gusto americano per i light truck anche in contesto urbano, malgrado siano nati per tutt’altro ambiente.

Inoltre gli stessi dati americani sono abitualmente stati difficili da ottenere: disponibili solo attraverso società specializzate con discreto ritardo, perché prima svelati in esclusiva a manager ed uffici marketing. Peraltro con l’inizio di un significativo aumento dell’adozione di veicoli elettrici anche quando non portano il marchio Tesla, i dati diventano ancora più interessanti da conoscere. E gli ultimi trimestri sono stati molto importanti quanto a crescita della quota di veicoli a zero emissioni.

La californiana CARB, agenzia pubblica che si occupa di emissioni, ha indicato che gli Stati Uniti hanno visto un aumento del 29% delle consegne di veicoli elettrici rispetto allo scorso anno nel primo trimestre. Adesso una società specializzata come Experian è uscita con un maggior numero di dati, che riescono a delineare un quadro migliore dei 10 veicoli elettrici più popolari negli Stati Uniti finora nel 2022.

Non ci sono sorprese sul podio, con prima Tesla Model Y (52.051 esemplari), seconda Model 3 (47.682) e terza Model S (9.250); Model X era invece settima assoluta (4.899 unità). Subito fuori dal podio Ford Mustang Mach-E (6.957) davanti a un discreto numero di modelli coreani.

Quinta infatti Hyundai Ioniq 5 (6.265) e sesta Kia EV6 (4.901); nella Top10 era nona anche Kia Niro Electric (3.549). Da notare ottava Nissan Leaf malgrado la lunga presenza sui mercati (4.401) e a chiudere Volkswagen ID4 (2.926 esemplari) a cui la casa tedesca spera di dare una scossa col mettersi in moto della produzione locale in Tennessee.

A ben pensarci, questo podio e questa Top10 dei veicoli elettrici più popolari negli Stati Uniti sono anche una fotografia di una fase in larga parte conclusa su questo mercato. Le prime consegne di pickup elettrici Rivian, General Motors o soprattutto Ford, sono in larga parte in erba, in termini di volume appena appena visibili. Da notare come in questo momento i colli di bottiglia delle catene della fornitura siano scarsamente rappresentative della effettiva domanda.

Anche per i modelli già in classifica: la Model S che si piazza terza con oltre 9.000 unità consegnate nel primo trimestre 2022, rappresenta un 33% in più rispetto alla Mustang Mach-E che arriva quarta malgrado il cartellino del prezzo della prima sia con ogni probabilità attestato al doppio di quello del SUV elettrico sportivo dell’Ovale Blu.

Questo si rispecchia nelle lunghe attese: proprio oggi Tesla ha fatto sapere che per il sempre rinviato Cybertruck non prenderà più ordini che non provengano dal Nord America. Se un automobilista europeo lo vuole, dovrà probabilmente pazientare tre anni o più.

La maggior parte dei modelli nella Top10 di Experian ha oggi tempi di attesa da 4 a 12 mesi per le consegne sui nuovi ordini, ma con i limiti alla produzione e, nel caso di veicoli come Ioniq 5 ed EV6, dalle quote di importazione che Hyundai assegna ai rivenditori statunitensi.

Tesla come noto sta investendo nell’aumento della produzione dei suoi veicoli elettrici, per conservare l’enorme vantaggio di oltre il 70% di tutti i veicoli elettrici immatricolati negli Stati Uniti prodotti dalla casa di Elon Musk.

In particolare Tesla sta ancora investendo pesantemente nella Gigafactory di Austin e i miglioramenti alle batterie cilindriche che dovranno iniziare ad uscire da quell’impianto, dovrebbero aiutare ad aumentare le future consegne della Model Y negli Stati Uniti ed estendere il vantaggio del SUV elettrico oggi leader delle vendite.

Credito grafico di apertura: AUTO21; fonte dati Experian