Germania: auto elettriche più vendute – ottobre 2022

1. Fiat 500 elettrica (2.363); 2. Volkswagen ID3 (2.160); 3. Volkswagen ID4/ID5 (2.115)

È continuata la traiettoria positiva del mercato auto in Germania nel mese di ottobre: le nuove immatricolazioni erano già aumentate vigorosamente a settembre, e il mese scorso sono stati nel complesso 208.642 i veicoli nuovi di ogni alimentazione immessi sulle strade rispetto a un anno fa, il 16,7% in più, come annunciato dalla motorizzazione federale KBA. Dopo agosto e settembre il mese di ottobre è stato il terzo consecutivo con segno positivo. Rispetto al mercato complessivo l’aumento nel segmento elettrico è stato di circa il 17,1%: 35.781 auto al 100% elettriche sono state immatricolate a ottobre.

Se si calcola il cumulato dal 1 gennaio al 31 ottobre l’aumento è stato del 15,3% e la quota di nuove consegne elettriche pure in Germania è passata da circa l’11,7% al 14,8%. Quanto alla gamma convenzionale, in Germania le nuove immatricolazioni di autovetture con motori a benzina sono aumentate del 3,1%, portando la loro quota al 32%. Da segnalare che c’è stato un aumento dopo mesi e mesi di vacche magre anche per le autovetture diesel, che hanno registrato un aumento del 18,3% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso e quindi sono arrivate a una quota del 17,5%.

Oltre ai dati complessivi e a quelli delle elettriche pure, la KBA ha raccolto su ottobre dati che registrano 68.533 nuove auto ibride (+33,5% su base annua, con una quota del 32,8%). Di queste erano 32.064 le ibride plug-in in grado di muoversi parzialmente a propulsione elettrica (+35,1% e con la quota al 15,4%). In totale sommando veicoli BEV e quelli PHEV sono stati 67.845 gli esemplari venduti con la presa, ovvero il 32,5%, nel mese di ottobre. Come si nota, in Germania rispetto all’Italia continua la recettività favorevole per le elettriche rispetto alle ibride ricaricabili, fenomeno comune anche ad altri mercati continentali maggiori come la Francia.

Quanto al podio mensile delle vendite delle auto elettriche, va notato che senza arrivi di grandi carichi dalla Cina che spostano a favore di Tesla l’ago della bilancia, abbiamo assistito ad ottobre a un altro primato della Fiat 500 elettrica, di cui i tedeschi si sono portati a casa o in garage 2.363 esemplari (contro i 397 consegnati nello stesso periodo in Italia), il che ha permesso a questo modello di assicurarsi il primo posto nelle statistiche BEV per la quinta volta quest’anno sul primo mercato d’Europa. Nel segmento delle auto cittadine, l’elettrica di Mirafiori è stata addirittura leader considerando tutti i tipi di alimentazione.

La Volkswagen ID3 è arrivata al secondo posto con 2.160 nuove unità (settima tra le compatte). Terzo posto ancora per Volkswagen per ID4 e ID5 con 2.155 nuove immatricolazioni. In Top5 figurano anche Tesla Model Y (1.622 pezzi) e Model 3 (1.563), con quest’ultima che ha preceduto di poche decine di unità Opel Mokka-e (1.531). Sul cumulato da gennaio a ottobre, la Tesla Model Y è rimasta in prima posizione (24.177 nuove immatricolazioni), in parte grazie al numero molto elevato di unità a settembre. Al secondo posto c’è la Fiat 500 elettrica (19.219) che precede Tesla Model 3 (17.464).

Credito grafico di apertura: AUTO21; fonte dati: KBA