Francia: auto elettriche più vendute – aprile 2021

1. Peugeot E-208 (1.537); 2. Renault Zoe (1.265); 3. Fiat 500e (740)

Nell’Esagono il mese di aprile del mercato delle elettriche pure ha riportato, dopo l’eccezione alla regola di Tesla Model 3 leader a marzo un modello transalpino davanti a tutti. Leone che ruggisce proprio come già avvenuto a gennaio e febbraio, grazie alla marca Stellantis che ha immatricolato 1.537 nuove E-208, precedendo l’abituale regina del passato Renault Zoe (1.265 unità), e accaparrandosi una quota del 16% del mercato del nuovo di settore. Da segnalare, confermando i risultati favorevoli ottenuti Oltralpe fin dal suo debutto, che Fiat 500 elettrica per la prima volta è salita sul podio grazie a 740 immatricolazioni; meno delle 1.062 che le hanno permesso di essere leader italiana nello stesso mese, certo, ma comunque un buon risultato considerato che nel linguaggio sportivo la si potrebbe definire un modello in trasferta. Quarta e prima fuori dal podio la rivale diretta della vettura di Mirafiori: Renault Twingo ZE con 679 pezzi consegnati; ad aprile anche i francesi hanno privilegiato le citycar elettriche visto che quinta è stata la Mini Cooper SE (592). Un’altra nuova cittadina come Dacia Spring era 12.ima ad aprile con 249 unità vendute, mentre le Volkswagen ID3 ed ID4 hanno chiuso la Top10 a 391 e 372 pezzi rispettivamente, poco dietro a Hyundai Kona EV (397). Superando le 10.000 unità consegnate, le elettriche sono state nel complesso il 7% delle vendite di auto nuove. Aprile ha anche chiuso il primo quadrimestre del 2021, allo stesso modo guidato da Peugeot E-208 con 6.035 consegne, in questo caso davanti alla Model 3, a quota 5.972 grazie ai fuochi artificiali delle consegne di marzo ed a Zoe (4.871).

Se si considerano anche le ibride plug-in, ad aprile le vendite di auto con la presa hanno raggiunto secondo i dati di AVERE-France una quota del 12% del totale e con una variazione percentuale positiva del 122% rispetto allo stesso mese del 2020,; è praticamente da un semestre che le vendite di auto elettrificate superano una quota del 10% sul mercato del nuovo. Le ibride ricaricabili anche il mese passato hanno superato le elettriche pure, con un totale di 11.272 unità contro 10.418. Da notare che per questo settore i tre quarti delle immatricolazioni vanno a persone giuridiche o aziende, percentuale che invece è ripartita in circa la metà tra persone giuridiche e privati per le elettriche pure. Nel settore cosiddetto PHEV prima un’altra Peugeot: in questo caso 3008 (1.726 unità), davanti a Mercedes GLC (606) e Citroën C5 Aircross (587). Contrariamente al successo di Fiat 500 elettrica tra i BEV, nei PHEV i modelli costruiti in Italia a Melfi col marchio Jeep non sono riusciti a inserirsi nella Top10 transalpina.

Credito grafico: AUTO21, fonte dati AVERE-France