Si avvicina la presentazione della nuova ibrida plug-in della Serie 3 BMW e330

Al prossimo Salone dell’Auto di Los Angeles è previsto l’esordio pubblico per la nuova BMW 330e, la generazione evoluta di ibrida ricaricabile con batteria da 12 kWh della casa bavarese

BMW ha pubblicato la nota stampa ufficiale dedicata alla versione ibrida plug-in della nuova Serie 3 che sarà disponibile dalla primavera del 2019. La prossima generazione di 330e darà alla clientela più desiderosa di brio al volante l’XtraBoost, un contributo supplementare di 30 kW stivato nella batteria per aggiungere dinamismo alla spinta del motore convenzionale al momento desiderato.

La batteria di trazione della 330e, stivata sotto i sedili posteriori e “rubando” qualcosina al bagagliaio, avrà una capacità di 12 kWh e sarà in grado di migliorare del 50% l’autonomia rispetto al modello precedente, arrivando a circa 60 chilometri, misurati secondo il più recente ciclo di omologazione WLTP. Consumi ed emissioni della 330e sono attesi da un miglioramento di oltre il 10% rispetto alla 300e precedente che era stata messa in vendita dal 2015.

A muovere la Serie 3 in versione ibrida ricaricabile c’è anzitutto un quattro cilindri turbo di due litri da 135 kW (184 cavalli), mentre il motore elettrico ha una potenza di 50 kW con picco ad 80 kW. La coppia è di 420 Nm e i valori assicurati sono in grado di spingere la 330e da 0 a 100 km/h in sei secondi. La velocità massima è di 230 km/h, fino a 140 km/h in versione elettrica, quasi 30 in più di quella raggiungibile con la versione precedente.

La BMW 330e farà il suo esordio al Salone dell’Auto di Los Angeles e si avvia a riempire un vuoto nella gamma di ibride plug-in della marca bavarese che ora conta solo sulla Serie 2 e la Serie 5 per fare volumi di vendite elettrificate da affiancare alla i3 e i3s totalmente elettriche.

Tra le une e le altre finora i primi dieci mesi del 2018 hanno assicurato al gruppo tedesco 110.560 consegne (+41.6%) globali. Con i SUV ibridi già ben attrezzati, la presenza di un PHEV nel settore delle medie appare indispensabile per arrivare alle quote del settore elettrificato che Harald Krüger vuole raggiungere nei prossimi anni.

BMW e330 PHEV 1
252 i cavalli totali sotto la carrozzeria della nuova BMW 330e PHEV: 184 del quattro cilindri turbo e 68 del motore elettrico collocato posteriormente (credito foto: ufficio stampa gruppo BMW)

Credito foto di apertura: ufficio stampa gruppo BMW