Top3: Cina – le auto elettriche più vendute – settembre 2018

1. Chery eQ ( 5310); 2. Hawtai EV160 (4780); 3. JAC iEV S/E (4621)

Nel mese di settembre la Cina continua a stupire: perché le consegne di auto elettriche sono aumentate del 60% anno su anno a 72.836, perché prendendo in considerazione nove mesi del 2018 il totale è passato a 435.876 veicoli (+76%) e soprattutto perché i veicoli silenziosi sono quelli che vanno in controtendenza rispetto ad un mercato in preoccupante frenata (-12%) nel suo complesso.

La quota delle auto NEV (new energy vehicles) sul totale a settembre è quindi salita al sorprendente 5,2%, mentre a nove mesi la quota scende a un comunque rispettabile 3,3%, rispettabile specie se paragonato al 2,1% del 2017. Un crescita così vivace sembra lasciar pensare che i marchi nazionali avranno il loro da fare ad accontentare la clientela domestica, più che a pensare di vendere in Occidente, come periodicamente si sente e le case auto tradizionali temono.

Una clientela domestica che continua a privilegiare i marchi locali nel settore delle elettriche. La preferita di settembre è stata la media Chery eQ, ma al secondo posto si è inserita la sorpresa Hawtai EV 160: si tratta di una industria sita quasi ai confini della Mongolia, che propone una citycar no-frills ad un prezzo accettabile, meno di $15.000. Ingredienti che in Cina continuano ad essere una bella soluzione per fare i numeri e a cui sono stati attenti CEO come Carlos Ghosn, che pensava a questo lanciando a Parigi il suo concept elettrico low-cost Renault K-ZE.


FONTE DATI: EV-Volumes.com