Daimler è orientata a produrre con BAIC anche le future Smart cinesi

Sarebbe già stata decisa la realizzazione di una nuova fabbrica per le Smart elettriche cinesi, con lo stesso partner col quale sarà prodotto il crossover EQC

Secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg, Daimler avrebbe in mente di collbarorare con BJEV (Beijing Electric Vehicle), la divisione che produce veicoli elettrici per conto del gruppo auto BAIC, per iniziare a produrre le sue Smart elettriche anche in Cina.

Il gruppo pechinese BAIC è quello che produce alcuni dei modelli al 100% elettrici più venduti sul primo mercato globale dell’auto (inclusi gli ultimi mesi) e con esso Daimler collabora dal 2005, per quanto i tedeschi abbiano già joint venture attive anche con altri gruppi, a cominciare da quello con BYD, che produce auto elettriche di fascia media col marchio Denza.

Secondo le fonti dell’agenzia americana nel caso delle auto da città Daimler avrebbe in mente di avviare una joint venture specifica per le piccole Smart, per adattarle meglio alle necessità del mercato locale.

La decisione di spostare la produzione Smart verso le sole soluzioni elettriche (in Europa dal 2020) e ricollocarla all’interno della gamma elettrica EQ di Daimler sembra avere qualche effetto almeno di breve termine sulle vendite complessive (in quelle elettriche in alcuni paesi invece le Fortwo e Forfour stanno dando segnali di vivacità).

Aprire lo spazio del primo mercato sembra quindi un passo determinante per ridare volumi al marchio. Non è chiaro invece se la nuova joint venture con BJEV potrebbe ricalcare la soluzione scelta da Daimler per lo stabilimento francese di Hambach.

Ovvero, la tradizionale “casa” delle Smart, con la riconversione alla produzione di sole auto elettriche (in cui Daimler investirà mezzo miliardo di euro) diventerà anche la casa di altri modelli EQ, inclusi alcuni che porteranno il marchio Mercedes-Benz.

La sola cosa che il calendario consente di escludere è che il sito produttivo delle Smart in Cina non sarà quello dove sarà costruito il nuovo crossover medio EQC, anche se anche questo atteso modello elettrico sul mercato locale uscirà pare in una versione realizzata in comune proprio con BAIC.


credito foto di apertura: ufficio stampa Daimler AG