La prima auto elettrica a superare le 200 miglia orarie sarà…

Una McLaren? E’ quello che ipotizzava ieri Richard Ingram in questo post su AutoExpress. Secondo il giornalista britannico la marca basata a Paragon starebbe preparando una supercar da collocare immediatamente sotto al proprio modello al top P1. La nuova P1 EV, così potrebbe chiamarsi, in vendita ad un prezzo inferiore al milione di sterline (oggi €1.286.087) sarebbe sul mercato prima della fine del decennio. Grazie alla flessibilità della propulsione elettrica avrebbe una accelerazione migliore della attuale Super Series 675LT, puntando anche decisamente al primato di prima vettura elettrica stradale in grado di superare la barriera delle 200 miglia orarie (321,869 km/h).

L’indiscrezione non sarebbe in contrasto, anzi il contrario, col piano annunciato da McLaren Cars al salone di Ginevra di avere il 50% della gamma ibrida o elettrica per il  2022, un piano che richiede investimenti di un miliardo di sterline in ricerca e sviluppo da qui al 2023. Una McLaren elettrica da record avrebbe anche la capacità di riempire il vuoto lasciato al top della gamma dalla P1 Ultimate Series, la cui erede non si potrà vedere (se non in strada almeno ai saloni o in foto, vista la quantità esigua della produzione) prima del 2023.

A Ginevra la McLaren ha annunciato il programma di investimenti della durata di sei anni (Photo source: McLaren media website)
A Ginevra la McLaren ha annunciato il programma di investimenti della durata di sei anni (Photo source: McLaren media website)