Silenziosamente verso una elettrizzante finale a San Siro

Il calcio italiano ha fatto scena muta per la finalissima della UEFA Champions League 2016 a Milano: in compenso sarà all’insegna della silenziosità la mobilità che gravita attorno all’evento in programma a San Siro sabato prossimo, per il quale Nissan metterà a disposizione di UEFA e degli sponsor associati per accompagnare ospiti e collaboratori durante il fine settimana oltre 100 veicoli elettrici. La casa giapponese, leader globale nel settore dei veicoli 100% elettrici, “elettrizzerà” infatti la finale quale sponsor ufficiale automotive mondiale della competizione calcistica più prestigiosa d’Europa.

Nissan avrà inoltre l’onore di trasportare il trofeo della UEFA Champions League con l’e-NV200 che potete vedere nell’immagine di apertura. Creato appositamente per l’occasione, che porterà la coppa al “Fan festival” di Piazza Duomo giovedì 26 e dove resterà fino alla partita. Prima della finale di sabato 28 maggio, una speciale Nissan LEAF accompagnerà il trofeo allo stadio di San Siro, come previsto dalla UEFA Trophy Parade. Per l’evento Nissan in partnership con A2A ha installato 12 colonnine di ricarica rapida pubbliche che rimarranno gratuitamente in lascito alla città anche dopo la Finale.

Gareth Dunsmore, Director of Electric Vehicles di Nissan Europe ha dichiarato: “La finale di Milano di questo fine settimana rappresenta l’apice di un altro anno emozionante al fianco della UEFA Champions League – il torneo calcistico più prestigioso al mondo. Abbiamo iniziato questo viaggio lo scorso anno ed è stato per noi un piacere fornire veicoli elettrici e punti di ricarica a Berlino. Il viaggio continua anche quest’anno con la finale di Milano. Il legame consolidato che abbiamo sviluppato con la UEFA ci ha consentito di assicurare interventi positivi e duraturi in termini di sostenibilità a beneficio di entrambe le città nel corso delle prime due stagioni come sponsor della UEFA Champions League.

“L’inquinamento e le crescenti emissioni di gas serra sono problemi estremamente reali per le città di tutto il mondo, Milano inclusa. I veicoli a emissioni zero rappresentano una soluzione tangibile a queste sfide e le stazioni di ricarica rapida realizzate da Nissan a Milano saranno decisive per lo sviluppo di una mobilità 100% elettrica e rimarranno a disposizione dei cittadini anche dopo la Finale”.

L’annuncio di oggi segna un importante passo avanti nell’impegno di Nissan per rendere le tecnologie a zero emissioni accessibili a tutti e aprono la strada alla Mobilità Intelligente, la visione di Nissan presentata al Motor Show di Ginevra di quest’anno, che prevede un approccio a 360° alla mobilità del futuro.

Puntando all’obiettivo di zero emissioni e zero incidenti fatali, la vision ‘Intelligent Mobility’ di Nissan sarà il punto di riferimento imprescindibile per le più importanti scelte relative al tipo di alimentazione dei veicoli, alle tecnologie di guida e all’integrazione dei veicoli stessi nel contesto sociale.

Il progetto Nissan in partnership con A2A promuove una mobilità sostenibile in un’importante area metropolitana europea, offrendo una delle infrastrutture di ricarica più evolute. La scorsa settimana il Comune di Milano ha inaugurato le prime dodici colonnine di ricarica rapida nell’area urbana, in partnership con A2A. L’iniziativa è la più importante nel suo genere in Italia.

Nissan è stato il primo produttore di automobili a lanciare un veicolo 100% elettrico dedicato al mercato di massa, con l’esordio nel 2010 della Nissan LEAF. Ancora oggi, Nissan LEAF rimane il veicolo elettrico più venduto di tutti i tempi su scala globale. Ad inizio 2016, Nissan ha riaffermato la propria leadership nel settore delle tecnologie a zero emissioni lanciando Nissan LEAF 30 kWh, con un’autonomia del 26% in più rispetto al modello precedente, assicurando fino a 250km di percorrenza con una sola ricarica, superando tutti i competitor del settore.

145596_5_8