Q8 E-Tron: col restyling le si è allungato il nome

Sempre riconoscibilissime le versioni SUV e Sportback al 100% elettriche di Ingolstadt, per la prima Audi a zero emissioni locali cambieranno in meglio capacità della batteria, potenza di ricarica e autonomia massima

Audi ha presentato un aggiornamento sostanziale alla sua prima elettrica pura, il modello E-Tron svelato in California nel 2018 e che da ora in poi sarà rinominato Q8 E-Tron oppure come Q8 Sportback E-Tron, nel caso della versione più sportiva.

Se cambierà il nome, portandolo adesso in linea col resto della gamma al 100% elettrica, i due modelli si baseranno ancora su una versione ulteriormente elaborata della sempreverde piattaforma multi-propulsore MLB. A partire dal 2026 invece, dall’impianto belga di Forest uscirà un’erede su piattaforma dedicata elettrica.

A parte il facelift estetico, la nuova generazione cambia nell’aerodinamica, nella potenza di ricarica e nella capacità delle batterie. Grazie ai miglioramenti, l’autonomia misurata con ciclo WLTP potrà arrivare fino a 582 chilometri nel caso del SUV standard e fino a 600 chilometri nel caso della Sportback.

Non sarà male ricordare che malgrado sia passato dal lancio solo un… quadriennio olimpico, le differenze con quella E-Tron in questo ambito sono sostanziali: allora la batteria originaria da 95 kWh assicurava 400 chilometri di autonomia.

Per entrambe le Q8 E-Tron ci saranno tre varianti: nel modello base contrassegnato dal numero 50, la potenza in modalità boost aumenta a 250 kW (340 cavalli) invece di 230 kW. Il 55 che è stata la prima versione lanciata rimane a quota 300 kW (408 cavalli) coi due motori; sia 50 che 55 hanno velocità massima limitata a 200 km/h. Il modello di punta E-Tron S a tre motori diventerà in futuro la SQ8 E-Tron, confermando 370 kW (503 cavalli) di potenza e 973 Nm di coppia massima.

Nonostante i dati della scheda fin qui pressoché invariati, ci sono novità nel poweetrain: se Audi è rimasta fedele al motore asincrono, nel propulsore montato sull’asse posteriore si troveranno 14 anziché 12 avvolgimenti che generano il campo magnetico e a parità di corrente assorbità il dispositivo eroga una coppia superiore a ventaggio sia delle prestazioni che dell’efficienza.

Molta efficienza sarà anche merito del perfezionamento dell’aerodinamica: sulla più scorrevole carrozzeria della Sportback il coefficiente di resistenza aerodinamica dovrebbe essersi ridotto da 0,26 a 0,24, mentre nel SUV da 0,28 a 0,27.

Il risultato è il frutto di una serie di piccoli accorgimenti, come gli spoiler delle ruote posizionati sul sottoscocca o una tendina elettrica sulla griglia del radiatore, che controlla e ottimizza il flusso d’aria nella parte anteriore man mano si modificano le esigenze di raffreddamento.

Le modifiche all’aerodinamica prevedono anche aggiornamenti minori e paraurti ri-stilizzati, ma non è stato cambiato il caratteristico single frame giustificato dalle esigenze dei motore termici. Anche la forma base dei fari (con una nuova generazione di LED) è stata conservata, incluso nella parte posteriore dove la firma orizzontale è stata introdotta tra i primi casi ed oggi è quasi la regola nella vista dei portelloni.

Negli interni Audi non ha seguito la scuola Tesla, sebbene due unità separate per l’infotainment nella parte superiore (10,1 pollici) e il climatizzatore nella parte inferiore (8,6 pollici) sostituiscano quasi integralmente i comandi convenzionali.

Rilevanti invece le novità per le batterie. La variante precedentemente installata nella E-Tron 50 quattro da 71 kWh lordi ( con capacità netta 64,7 kWh) sulla Q8 50 E-Tron diventa una versione ulteriormente sviluppata della batteria da 95 kWh del modello 55, ma con un contenuto energetico netto utilizzabile che sale da 83,6 a 89 kWh. Il che si traduce in una autonomia che passerà a 491 chilometri (per il SUV) e a 505 chilometri (per la Sportback).

Sulla Q8 55 E-Tron e sulla SQ8 E-Tron è in arrivo una nuova versione della batteria che offre 106 kWh di capacità nette e 114 kWh lordi. L’autonomia WLTP raggiunge nel primo caso 582 o 600 chilometri con 141 chilometri guadagnati rispetto alla precedente generazione SUV e 147 chilometri nel caso del precedente modello Sportback.

Per le due varianti di carrozzeria della più sportiva a tre motori la scheda tecnica indica 494 chilometri o 513, valori inferiori di quelli delle loro “sorelle” meno prestazionali, ma che comunque anche in questo caso guadagnano autonomia: 121 e 135 chilometri rispetto alle precedenti E-Tron S.

Ritoccata anche la potenza di ricarica: sulle versioni 50 sale di 30 kW a 150 kW, mentre per le altre cresce a 170 kW dai precedenti 150 kW. Da notare che il miglioramento più importante dovrebbe provenire non dalla potenza massima, ma dalla curva di ricarica.

Rispetto al percorso piatto riscontrato nei test della prima generazione, dovrebbe rimanere con una potenza superiore a 100 kW per un intervallo più ampio; una caratteristica apprezzata di recente in nuovi modelli Hyundai e Kia, che però hanno sistemi di bordo da 800 volt, che Audi invece finora ha riservato solo alla sportiva E-Tron GT.

La casa di Ingolstadt specifica per le versioni 55 un tempo di ricarica dal 10% all’80% in 31 minuti, che corrisponde a una potenza di ricarica media di 144 kW. Sul lato della diffusa ricarica AC, rimane a 11 kW l’equipaggiamento standard ma c’è una opzione (assai opportuna vista l’infrastruttura attuale di numerose città italiane) da 22 kW.

Ovviamente la grande batteria “pesa” sul tempo di ricarica in corrente alternata, con 11,30 ore a 11 kW oppure 6 ore a 22 kW, che scendono a 9 ore per la versione 50. Inoltre, la Q8 E-Tron è dotata di serie della comodità della tecnologia Plug&Charge che presso le colonnine compatibili ottengono l’autorizzazione alla ricarica all’inserimento del cavo senza schede o app.

Le Q8 E-Tron e le versioni Sportback saranno disponibili nelle concessionarie della rete italiana Audi nel primo trimestre del prossimo anno. I prezzi delle Audi Q8 50 E-Tron e Q8 Sportback 50 E-tron partiranno da rispettivamente €79.900 e €82.200, mentre per le due varianti 55 E-Tron da €89.900 per la configurazione SUV e da €92.200 per la Sportback..

N.B. L’articolo è stato aggiornato il 15 novembre 2022 per inserire nell’ultimo paragrafo i prezzi.

L’inserto decorativo che divide la plancia in orizzontale è disponibile in una inedita fibra antracite ricavata dal poliestere delle bottiglie in PET riciclate (credito foto: ufficio stampa marca Audi/VW Group Italia)
Credito foto di apertura: ufficio stampa marca Audi/VW Group Italia