Italia: auto elettriche più vendute – agosto 2022

1. Fiat 500 elettrica (360); 2. Smart EQ ForTwo (128); 3. Renault Twingo (114)

Ad agosto si è interrotta dopo 13 mesi consecutivi di cali la tendenza negativa e, pur in un mese segnato da ferie e chiusure, il mercato complessivo dell’auto è tornato in terreno positivo grazie a 71.190 nuove immatricolazioni. Si tratta di una crescita del 9,9% nel confronto con agosto dell’anno scorso che però, nota l’UNRAE che ha diffuso i dati, con 64.767 unità aveva registrato un crollo di oltre il 27%. Male invece le auto con la presa: rispetto al mese di luglio e al confronto con lo stesso mese lo scorso anno i risultati 2022 sono ben più modesti. 2.304 le elettriche pure consegnate contro le 3.254 dell’agosto 2021, quando la quota sulle consegne era stata del 5% rispetto al 3,2% del mese scorso. Il podio delle vendite ha visto ancora premiata Fiat 500 elettrica ma con appena 360 esemplari davanti a Smart EQ Fortwo (128) e a Renault Twingo (114). Appena oltre il centinaio di pezzi anche i modelli che hanno chiuso la Top5: Opel Corsa-e (107) e Volkswagen ID3 (101). Se si considera il cumulato dal 1 gennaio la vettura di Mirafiori è ugualmente prima (4.718 unità) davanti a Smart (2.851) e a Dacia Spring (2.118) con tesla Model Y appena fuori dal podio (1.857). Quanto ai totali su otto mesi il piatto piange perché siamo arrivati a sole 31.007 immatricolazioni contro le 38.753 dello stesso periodo nel 2021, sebbene la quota sia quasi invariata: 3,5% del mercato nel 2022 contro il 3,6% del 2021.

Numeri così pallidi come quelli recenti per le consegne di auto al 100% elettriche comportano che a prevalere sul mercato tra le auto con la presa siano state ancora le ibride plug-in: in effetti il cumulato provvisorio del 2022 indica un totale di 45.188 ricaricabili immesse sulle strade italiane per una quota di mercato del 5,2%. Prima in classifica e tranquillissima per il vantaggio sulle rivali Jeep Compass (8.230 unità); ma la quasi certa regina del 2022 in agosto a sorpresa è stata scavalcata da Lynk&co con il modello 01 (279 immatricolazioni). Seconda è stata Volvo XC 40 (215) e solo terza Compass (208). Il mese scorso i veicoli PHEV usciti dalle concessionarie sono stati 2.721 per una quota del 3,8%: nello stesso mese dell’estate 2021 erano stati 3.243 e allora la quota era del 5%.

Da rilevare infine per confronto anche le ibride full e mild: 28.079 ad agosto contro le 29.796 hanno consentito al settore di occupare una quota del 39%. Fiat Panda (4.388 esemplari) ha preceduto in classifica 500 (3.907) e Ford Puma (2.583) e la stessa vettura torinese è ampiamente prima sul cumulato 2022 (62.756 unità) in un settore arrivato a 294.118 pezzi e che ne perde appena 3.000 rispetto al 2021 ma si è portato ad una quota del 33,5% quando allora era al 27,8%.

Credito grafico di apertura: AUTO21; fonte dati: UNRAE