Italia: auto elettriche più vendute – gennaio 2021

1. Fiat 500e (419); 1. Smart Fortwo (419); 3. Renault Zoe (255)

In un mercato dell’auto nel complesso in calo a gennaio del 14% rispetto allo stesso mese del 2020, ancora spettacolare la crescita delle ibride: sia delle convenzionali salite a quota 32.800 immatricolazioni sia delle ricaricabili, arrivate a 3.760 pezzi, superando di molto le elettriche pure fermatesi a 2.494. In altri termini per quest’ultima categoria si è fatta particolarmente sentire l’apertura tardiva del portale per la richiesta degli incentivi, lanciando anche segnali che il settore delle ibride appare meno sensibile a questo fattore, che pure continua a essere determinante per tutto il mercato italiano in generale. La quota sul mercato del nuovo delle ibride (tra cui ha primeggiato ancora la mild hybrid Panda con quasi seimila consegne) è salita a uno squillante 24,3% mentre le ibride plug-in a gennaio sono progredite fino al 2,8%, molto più dell’1,9% delle BEV. Per le elettriche, nonostante siano passati da pochissimo i fuochi d’artificio del miglior mese di sempre e le 7.255 auto immatricolate lo scorso dicembre, il volume del mese appena archiviato assomigliava molto di più a quello di un anno fa quando le consegne erano state 1.943 (ed era stata la prima volta nella storia in cui il mercato sfiorava le 2.000 unità nello Stivale).

Tra le elettriche pure malgrado il cambio di livello di volumi al ribasso si è confermata prima ancora la Fiat 500 elettrica con 419 pezzi, ma a pari merito con Smart Fortwo: terza è stata la reginetta del 2020 Renault Zoe (255 immatricolazioni). Da notare che a gennaio nessun risultato di vendite dei modelli elettrici al 100% è stato in grado di rientrare nella Top10 dei migliori mesi di sempre del settore. Sorprendente anche l’assenza nei primi dieci posti del mese scorso di due dei tre modelli più venduti in Europa (a parte Zoe): ovvero Tesla Model 3 e Volkswagen ID3. Nessuna sorpresa invece nel podio delle vetture ibride plug-in, dove le protagoniste abituali non sono mancate affatto: prima Volvo XC40 (399 unità consegnate) davanti alle Jeep Compass (356) e Renegade (353). Per finire una buona notizia: scendono del 6,6% le emissioni medie di CO2 delle nuove immatricolazioni, calcolate sui valori WLTP, che passano dal 137,7 grammi/km del gennaio 2020 ai 128,6 grammi/km attuali.

Credito grafico: AUTO21, fonte dati: UNRAE