Il prossimo Salone Auto di Ginevra avrà i suoi simpaticissimi “minions” elettrici

Vanno a braccetto la storica Citroën con l’Ami One Concept e la giovanissima e.GO con due nuove versioni della citycar Life e dello shuttle che insistono sui veicoli elettrici da città e accessibili a tutti

Auto accessibili a tutti: esiste un canale più diretto per mettere insieme mobilità e libertà individuale? Per una marca come Citroën che quest’anno festeggia il proprio centenario un tempo quel percorso aveva come riferimento 2 CV e Dyane. A Ginevra, la casa del gruppo PSA si farà avanti con un concept di una 2 CV a zero emissioni per il XXI° secolo.

Sulle rive del Lago Lemano si potrà vedere una anticipazione di quello che si può definire un quadriciclo elettrico per la mobilità cittadina: Ami One Concept secondo la nota ufficiale sarà un oggetto al cento per cento elettrico in grado di mettere il digitale al centro di una nuova esperienza, più libera e più serena.

E magari anche più simpatica, visto che se al posto del colore arancione ci fosse il giallo sarebbe difficile non ri-battezzare il prototipo cubista francese come un minion a quattro ruote, da 18″ peraltro. Le dimensioni dell’Ami One Concept sono di 2,5 metri di lunghezza, 1,5 di larghezza e 1,5 d’altezza, con un peso di 425 chili; non si tratta di dettagli per un veicolo da città e da parcheggiare con facilità: l’esperienza che Citroën promette deve essere più serena, ricordate?

Altri pilastri del progetto sembrano essere la simmetria ed il minimalismo: anche negli interni, che appaiono essere studiati per favorire rapidi scambi di seduta tra clienti che useranno il veicolo (o quello che da esso avrà origine) in condivisione: non deve essere un caso che sul concept ci sia già un bel logo Free2Move, il marchio PSA della nuova mobilità.

Se vi pare che sia un eccesso di sobrietà, anche per un veicolo urbano da condivisione, dovete riguardare con più attenzione il video Citroën: l’Ami One Concept prefigura un quadriciclo leggero con 45 km/h di velocità massima. Sarà quindi accessibile anche a chi non ha ancora la patente per andare a scuola oppure potrebbe essere adatto agli anziani che sempre più numerosi nel mondo occidentale man mano perdono abilitazioni nella patente per andare al supermercato o dal medico.

Citroën è stata finora stringata sulla scheda tecnica, ma queste anticipazioni fanno pensare ad una batteria agli ioni di litio non particolarmente grande e quindi rapidamente ricaricabile, ma se c’è un motore che non spinge oltre i 45 km/h l’autonomia di 100 chilometri promessa si può anticipare come verosimile.

Il prossimo Salone Auto di Ginevra avrà i suoi simpaticissimi "minions" elettrici
Al Salone Auto di Ginevra 2019 ci saranno due novità dalla startup di Acquisgrana e.Go: quella raffigurata nell’immagine è la versione Concept Sport della citycar e.GO Life (credito foto ufficio stampa e.Go)

E tuttavia quello francese non sarà il solo simpatico ed accessibile minion… scusate, veicolo elettrico che vedremo a Ginevra: la startup tedesca della mobilità elettrica e.GO Mobile presenterà due nuovi veicoli al Salone: l’e.GO Life Concept Sport (versione sportiva della “cittadina” e.GO Life pronta per la produzione in serie dal prossimo marzo) ed e.GO Lux, un autobus elettrico progettato per uso privato.

Inoltre e.GO Moove, joint venture tra e.GO Mobile ed il colosso della fornitura automotive ZF Friedrichshafen, ha la versione della serie vicina del bus elettrico e.GO Mover pronto a partire. I pre-ordini per lo shuttle elettrico sono già stati accettati dalla fine del 2017.

L’e.GO Life Concept Sport è la versione sportiva di e.GO Life. “L’e.GO Life Concept Sport rappresenta il fattore divertimento della guida elettrica dinamica ed è alla portata di tutti allo stesso tempo“, afferma il professor Günther Schuh, amministratore delegato di e.GO Mobile. Non è ancora chiaro se ci saranno modifiche tecniche al powertrain, oltre all’aggiornamento delle linee.

L’e.GO Lux da parte sua è un autobus elettrico progettato per uso privato. L’acquirente può scegliere individualmente l’allestimento del minibus. E.GO Lux offre ai viaggiatori l’opportunità di riempire in modo efficiente il proprio tempo di viaggio, utilizzandolo come una conferenza mobile, un soggiorno o uno spazio ufficio. Prima che l’autobus elettrico e.GO Lux diventi una realtà sulla strada, la produzione in serie di e.GO Mover inizierà nell’aprile 2020 presso il terzo stabilimento di e.GO Mobile AG ad Aquisgrana, in Germania.

Il prossimo Salone Auto di Ginevra avrà i suoi simpaticissimi "minions" elettrici 1


Credito foto di apertura: ufficio stampa Citröen Italia