Al Salone dei veicoli commerciali di Hannover stand affollato per Volkswagen

Il Crafter HyMotion alimentato ad idrogeno è il concept che non ti aspetti in una edizione in cui Volkswagen ha presentato quattro modelli a zero emissioni per tutti i formati ed esigenze

Cinque veicoli a zero emissioni ad Hannover negli stand della divisione dei veicoli commerciali di Volkswagen. La presenza meno scontata è quella di una nuova versione del Crafter: se l’eCrafter svelato due anni fa ha cominciato a entrare tra i nomi familiari, ci vorrà un po’ più tempo per assorbire la notizia che il van di Wolfsburg avrà anche una alternativa ad idrogeno.

Si tratta del carburante che spingerà il nuovo Crafter HyMotion su quelle lunghe distanze che oggi le batterie di trazione fanno gran fatica a raggiungere: secondo Volkswagen con 7,5 chili di idrogeno questo furgone da 4,25 tonnellate sarà in grado di spingersi oltre i 500 chilometri.

L’assenza di batterie nel pianale consentirebbe (scriviamo al condizionale perché si tratta ancora di un concept) inoltre ai Crafter HyMotion di proporre alla clientela spazio per un carico superiore a quello che è in grado di alloggiare l’attuale e-Crafter.

Se l’idrogeno è una soluzione interessante in prospettiva, compatibilmente con la ancora limitatissima infrastruttura di rifornimento, una soluzione dietro l’angolo è quella dei veicoli commerciali che si appoggiano alle piattaforme esistenti e a quelle che stanno per debuttare: come la MEB che Volkswagen metterà a sostenere tutta la nuova famiglia I.D.

Al Salone dei veicoli commerciali di Hannover stand affollato per Volkswagen 1
Volkswagen I.D. Bulli Cargo al Salone dei veicoli commerciali di Hannover 2018 (credito foto: ufficio stampa Volkswagen AG).

Nel caso dei mezzi presenti al Salone di Hannover questo si è concretizzato in un concept che sembra molto vicino ad un veicolo di produzione: l’I.D. Buzz Cargo, il primo di una serie di versioni che porteranno i tecnici tedeschi a ricorrere alla nuova piattaforma MEB per rispondere ad esigenze di logistica ed aziende. In base alla batteria che lo spingerà potrebbe avere autonomie tra i 330 ed i 550 chilometri (WLTP).

Ad Hannover sono in mostra anche due veicoli per i quali si è mosso l’azienda di tuning ABT: l’ABT e-Transporter, evoluzione del noto modello convenzionale che potrà avere opzioni di batterie tra i 37,3 ed i 74,6 kWh (che comportano autonomie tra i  208 and 400 km). Il primo che si potrà vedere sulle strade sembra però essere, dal 2019, l’ABT e-Caddy, mostrato in versione taxi ma attrezzato con una non entusiasmante autonomia di 220 chilometri (però col vecchio ciclo NEDC) sulla spinta di una batteria da 37,3 kWh.

Nello stand Volkswagen la fiera di Hannover ospitava anche Cargo e-Bike, una bicicletta a pedalata assistita per le consegne dell’ultimo chilometro che può alloggiare fino a 210 chili di carico, posizionato anteriormente.


Credito foto di apertura: ufficio stampa Volkswagen AG