All’inaugurazione della prima postazione Ionity ultraveloce c’è la fila

La prima autostrada tedesca su cui si possono incontrare le colonnine che sfiorano i 350 kW è la A61 in Renania-Palatinato (e fino al 31 maggio è gratis)

Il consorzio Ionity, grazie al quale i marchi tedeschi dell’auto e Ford hanno deciso di far accedere i clienti delle loro auto elettriche a 400 postazioni di ricarica ultraveloci sulle autostrade del nord Europa entro il 2020, aveva avuto qualche rallentamento iniziale.

Non aveva installato le prime 20 stazioni entro il 2017 come annunciato quando aveva rivelato i propri piani, ma ora inizia a recuperare rapidamente terreno. Questa settimana la rete ha infatti aperto la sua prima postazione tedesca: sull’autostrada A61. Si tratta di una stazione di servizio a marchio Total gestita dal gruppo Tank & Rast.

A Brohltal-Ost, nella regione della Renania-Palatinato, sono presenti sei postazioni di ricarica ultraveloci Veefil-PK costruite dell’australiana Tritium ed in grado di caricare mediante connettore DC CCS fino a 350 kW.

La rete Ionity si servirà di diversi fornitori di postazioni di ricarica ultraveloce: lo si deduce dal fatto che altrove, ad esempio nella prima postazione realizzata in assoluto (in Danimarca, ad Aabenraa) ha fatto ricorso alle colonnine HPC di Porsche Engineering che già sono arrivate in qualche concessionaria della marca, mentre in Norvegia ha usato invece le ABB.

Come si vede dal video qui sopra, la notizia della inaugurazione della prima postazione Ionity su un’autostrada tedesca ha già creato curiosità ed anche trovato i primi clienti di auto elettriche intenzionati a non perdersi la possibilità di ricaricare gratuitamente.

Una opportunità che sarà assicurata fino al 31 maggio ma solo, pare, a chi dispone di auto in grado di accogliere i connettori europei Combo 2, lasciando quindi fuori i clienti delle vetture che usano il CHAdeMO come le Nissan Leaf oppure le Tesla, che peraltro dispongono della propria rete di Supercharger.


Credito foto di apertura: ufficio stampa Tank&Rast