Non solo Formula E a Roma: si presenta il trofeo Smart EQ fortwo e-cup

Nel weekend di esordio delle monoposto elettriche sulla pista dell’EUR faremo conoscenza anche con un nuovo monomarca elettrico: il trofeo Smart EQ Fortwo e-cup

Nei giorni in cui le monoposto della Formula E si sfideranno lungo il tracciato cittadino che ha per sfondo la Nuvola e l’EUR, sarà presentato il primo monomarca italiano al 100% elettrico. la Smart EQ Fortwo e-cup.

Avrà ovviamente per protagonista proprio il modello di auto cittadina che nel primo trimestre sul mercato italiano è stato leader nelle vendite tra le vetture al 100% elettriche e che è onnipresente, sia nella versione a zero emissioni che in quelle convenzionali nelle strade della capitale.

Non solo, ma il momento è propizio perché al meeting annuale Daimler ha comunicato che anche in Europa come già in Nordamerica dal 2020 tutta la gamma Smart diventerà gradualmente solo elettrica.

Dopo la prima romana, sedici di questi modelli saranno attesi da una stagione articolata su cinque appuntamenti che prenderà ufficialmente il via il 24 giugno a Misano Adriatico.

Oltre al circuito intitolato a Marco Simoncelli il trofeo sarà sulle piste di Vallelunga (15-16 settembre) e del Mugello (27-28 ottobre) e sui tracciati cittadini di Torino (8-9 giugno) e Milano 8 (21-22 luglio). La data prevista per  Torino fa pensare ad un evento nell’ambito del Salone dell’Auto al Parco Valentino, mentre quella di Milano sembrerebbe collegata al Rally Show.

La smart EQ fortwo e-cup italiana batte sul tempo il primo monomarca internazionale tutto elettrico che avrà per protagoniste le nuove Jaguar I-Pace, e farà da antipasto per le gare della prossima stagione della Formula E.

L’organizzazione del trofeo è affidata al team italiano LPD, che ha già esperienza della realtà del mondo Daimler essendo da diversi anni impegnato nella gestione dell’attività dell’AMG Driving Academy Italia.

Smart interpreta la mobilità elettrica nella sua dimensione migliore: agilità e scatto per un piacere di guida senza compromessi ed a zero emissioni locali”, ha dichiarato nella nota stampa Lucio Tropea, smart & innovative sales senior manager Italia. “Il trofeo Smart EQ fortwo e-cup offre l’occasione di uscire dai contesti tradizionali per esaltare le qualità della Smart EQ Fortwo, il lato green di Brabus”.

Oltre alle indicazioni del manager del gruppo tedesco, il primo comunicato stampa è stato avaro di specifiche tecniche: come in molte competizioni turismo ci si potrebbe aspettare che si tratti di auto molto vicine alla serie munite di accessori di sicurezza, e magari migliorate nell’assetto.

Un rapido conto della serva ci lascia ipotizzare che si tratterà come in molte altre categorie turismo di gare sprint da circa venti minuti ciascuna. La batteria della Smart Fortwo è da 18 kWh; tenendo conto che i kW del motore della piccola cittadina sono 60, se un’auto impiegasse tutta la sua potenza senza interruzioni esaurirebbe la capacità della batteria in 18 minuti.

Ovviamente, nemmeno a Monza si sta sempre con la farfalla aperta ogni secondo di ogni minuto lungo il tracciato, quindi i 20′ di gara per i tracciati previsti paiono una soluzione percorribile. Per conferma aspettiamo la conferenza stampa di Roma.


Credito foto di apertura: ufficio stampa Mercedes-Benz Italia