La prima autostrada elettrica in Germania tra Francoforte e Darmstadt aprirà nel 2018

Siemens costruisce la sua prima eHighway in Germania per promuovere una soluzione ad alta efficienza e basso impatto per il trasporto merci

La prima autostrada elettrica basata sul concetto di eHighway sviluppato da Siemens a partire dal 2012 aveva aperto in via sperimentale in Svezia lo scorso anno. Ora lo stato dell’Assia ha commissionato al colosso tedesco la realizzazione di una linea aerea elettrificata per alimentare mezzi da trasporto merci su un tratto di dieci chilometri ricavati sull’autostrada federale A5 tra gli svincoli di Zeppelinheim/Cargo City Süd e di Darmstadt/Weiterstadt.

Con questa prova sul campo, l’eHighway sarà testato per la prima volta in un tratto stradale aperto al pubblico in Germania. Siemens sarà responsabile della progettazione, costruzione e inoltre della manutenzione del sistema. Il piano fa parte del più ampio progetto congiunto ELISA (trasporto di merci pesanti elettrificate, autoveicoli innovativi elettrificati) coordinato dal BMUB, il ministero federale per l’ambiente, la conservazione della natura, la costruzione e la sicurezza nucleare.

Alla gestione del progetto provvede Hessen Mobil, che in Assia coordina e gestisce strade e trasporti. Nella nota diffusa da Siemens Gerd Riegelhuth, responsabile del trasporto di Hessen Mobil ha detto: “La costruzione del sistema dimostrerà la fattibilità dell’integrazione di sistemi di sovraccarico con un’autostrada pubblica, il sistema sarà utilizzato per reti di trasporto reali e dimostra la praticità del trasporto merci a impatto zero nel tessuto urbano di Francoforte“.

Con l’autostrada eHighway abbiamo creato una soluzione economicamente valida per i trasporti merci neutri climatici su strada. La nostra tecnologia è un’alternativa già esistente e fattibile per gli autocarri mossi da motori a combustione interna“, ha detto Roland Edel il chief technology officer della divisione mobilità di Siemens.

La prima autostrada elettrica in Germania è due volte più efficiente rispetto ai motori endotermici convenzionali. Questo non comporta solo il ridurre i consumi energetici a metà, ma anche ridurre sensibilmente l’inquinamento atmosferico locale.

L’elemento centrale del sistema eHighway è un pantografo “intelligente” presente sugli autocarri che lavora abbinato ad un sistema di azionamento ibrido. I veicoli dotati del sistema funzionano a livello locale senza emissione di corrente elettrica dalla linea aerea e passano automaticamente a un motore ibrido su strade prive di linee aeree.


Credito foto di apertura: ufficio stampa internazionale Siemens