Solaris lancia l’Urbino 15 LE, autobus che non teme il gelo

La divisione polacca del gruppo iberico CAF ha presentato un modello elettrico a tre assi da 15 metri studiato particolarmente per le città scandinave

La Scandinavia è forse l’area geografica europea che meglio ha accolto finora gli autobus elettrici. Per seguire quel mercato che fa da battistrada agli altri del continente, Solaris ha presentato l’Urbino 15 LE, un mezzo a tre assi da 15 metri, una misura particolarmente gradita in quella regione, mentre a queste latitudini per gli elettrici c’è più richiesta di veicoli da 12 metri.

L’Urbino 15 LE è stato dotato di un motore elettrico raffreddato a liquido CeTrax con potenza di 300 kW prodotto dalla tedesca ZF. Il motore del veicolo della casa polacca è provvisto di inverter con modernissimi chip in carburo di silicio per contenere il consumo di energia, una tecnologia in cui tra le auto elettriche ha fatto da battistrada Tesla e che è poi stata seguita su larga scala, sarà ad esempio sulle Maserati elettriche Folgore.

Il motore aziona l’asse centrale ed è alimentato da un pacco di sei batterie con una capacità totale di 470 kWh. Quattro dei moduli di celle BMZ si trovano nella parte posteriore del veicolo, mentre altre due sono collocate sul tetto. Le batterie provengono dalla generazione “Solaris High Energy +” introdotta nel 2019, ma sull’autonomia Solaris è vaga, preferendo indicare la possibilità di percorrere diverse centinaia di chilometri, che la stampa specializzata in veicoli commerciali ritiene possa tradursi in 150-200 chilometri.

La ricarica oltre alla presa europea standard (con potenza massima di 260 kW) prevede la possibilità di ricaricare mediante pantografo (potenza fino a 540 kW), una opzione che alcune società del trasporto pubblico locale hanno iniziato a preferire per consentire interventi alle stazioni capolinea, ad esempio.

L’Urbino 15 LE elettrico offre 53 posti e due sedili ribaltabili nella configurazione a tre porte e fino a 65 posti nella versione a due porte. Compreso lo spazio in piedi, il modello può trasportare fino a 105 persone. Per il mercato dei paesi più freddi il sistema di condizionamento, oltre all’opzione della pompa di calore, prevede illuminazione e riscaldamento su misura, inoltre l’autobus può essere dotato di uno spargisabbia o di un vano per le catene da neve.

Se il lancio e la quota maggiore di questo modello resterà probabilmente focalizzata sulle latitudini del Nord, la divisione del gruppo iberico CAF prevede di offrire l’Urbino 15 LE elettrico anche in altri paesi, in particolare per le società di trasporto pubblico che hanno già mezzi a tre assi e che cercano una alternativa priva di emissioni agli autobus a metano di questa categoria.

Credito foto di apertura: ufficio stampa Solaris