Zero emissioni e 589 km di autonomia

Grazie alla fuel cell Clarity Honda porta via a Tesla il record di autonomia tra le vetture verdi

Una nota ufficiale spiega che Honda Clarity Fuel Cell ha da poco ricevuto dall’EPA, l’agenzia americana per la tutela dell’ambiente,  la certificazione per un’autonomia di percorrenza di 366 miglia (589 km) con un consumo di carburante pari a 28,9 km/l su un percorso combinato. Per Honda si tratta di un giustificato motivo di orgoglio perché è la migliore classificazione rispetto a qualsiasi veicolo elettrico senza motore a combustione, inclusi i veicoli a celle a combustibile e quelli completamente elettrici, in circolazione negli Stati Uniti.

Honda ricorda che Clarity Fuel Cell, che arriverà anche su alcuni mercati nord-europei entro fine anno, è la prima automobile a celle a combustibile ad alloggiare l’intero gruppo propulsore sotto il cofano. Honda ha ridotto le dimensioni del modulo a celle a combustibile del 33% incrementando al tempo stesso la densità di alimentazione del 60%, rispetto alla precedente FCX Clarity. Grazie al modulo a celle a combustibile compatto e al propulsore integrato, la Clarity Fuel Cell è in grado di offrire un abitacolo più spazioso capace di ospitare cinque passeggeri.

Prima di questa nuova Honda, il record di autonomia tra le vetture green apparteneva a Tesla. La Model S P100D (anche nota per essere la vettura di produzione con la maggior accelerazione quando attiva il Ludicrous Mode) ha avuto dall’EPA la certificazione per una percorrenza di 315 miglia, abbastanza per togliere il primato di percorrenza alla Toyota Mirai. La fuel cell della casa delle tre ellissi si fermava a 312 miglia. La sfida tra vetture fuel cell ed a batteria sembra tutt’altro che conclusa: Tesla sembra puntare ad una ancora maggiore autonomia ma con un modello i cui pacchi batterie siano meno orientati alla performance rispetto alla P100D.

Ma anche chi è schierato sul versante delle fuel cell sembra avere ancora frecce al proprio arco: a fine estate gli imprenditori di True Zero, azienda che installa stazioni di servizio ad idrogeno, hanno viaggiato 24 ore con una Toyota Mirai percorrendo ben 1.438 miglia (2.313 km) un record registrato dal Guinness dei primati per le percorrenze a emissioni zero. In questo caso l’idea era forse soprattutto provare la fattibilità dei rifornimenti di idrogeno per un uso intensivo, più che la distanza coperta in sé, ma la piccola impresa lascia intravedere nuove ambizioni di record.

La Toyota Mirai che ha messo la firma sulla distanza da record per vetture a zero emissioni (Credito foto: True Zero via Google Drive)
La Toyota Mirai che ha messo la firma sulla distanza da record per vetture a zero emissioni (Credito foto: True Zero via Google Drive)

Credito foto di apertura: Honda Italia media website