Con Cxperience Concept i francesi vogliono stupire Parigi

Nel salone dell’auto di casa Citroën strizza l’occhio all’alto di gamma con un prototipo a metà tra futuro e nostalgia

Nonostante le vetture elettriche a pieno titolo siano ancora una parte minima del mercato, la transizione tra auto tradizionali e propulsione silenziosa continua a espandersi a velocità crescente. L’esempio più recente è la concept car che Citroën presenterà all’imminente salone di Parigi: la Cxperience Concept. Appena uscite le prime immagini ed il primo video la blogosfera francese si è scatenata con paragoni e richiami a modelli icona della casa che hanno aperto nuovi capitoli della storia del design e della tecnologia come la DS e la CX.

La Cxperience Concept è una plug-in hybrid con motore endotermico a benzina per la quale la casa francese anticipa una potenza tra i 150 ed i 200 CV per il propulsore convenzionale ed 80 kW per quello elettrico. Se queste caratteristiche non lasciano a bocca aperta, la vettura può peraltro arrivare ad una autonomia solo elettrica di 60 km. Le batterie da 13 kWh hanno tempi di ricarica di circa due ore e 30 minuti, con un sistema da 6,6 kW a 32 Ampere.

Lunga (4,85 metri e passo di tre metri) bassa e larga (due metri) la vettura sembra anticipare alcuni dei contenuti della nuova generazione della prossima C5. Facendo tesoro della filosofia Citroën Advanced Comfort che caratterizza tutti i nuovi progetti del marchio transalpino, ma con squarci di design tipicamente francese come ad esempio il vetro posteriore concavo ed il volante ad una razza. Qualche fuga in avanti da concept car come le porte con apertura ad armadio o i cerchi da 22″ che saranno visibili a Parigi probabilmente poi non li vedremo sulla vettura di produzione. L’erede della C5 sembra puntare a competere anche in fasce più alte di quelle abituali per il marchio.

Peraltro con la CXperience Concept la casa di Velizy torna a temi abituali della propria storia: come il comfort dei passeggeri. Anche per quanto riguarda l’infotainment, con plancia da 19″: ogni sedile ha un proprio set di altoparlanti e microfoni ricchi di opzioni, incluso aumentare il volume per facilitare la conversazione con i vicini o escludersi in un ascolto esclusivo. Anche gli interni puntano su un ambiente da chill-out per gli occupanti, con colori chiari, tessuti gialli e verde acqua abbinati a legno di noce, e pelle scura dalla lavorazione particolare. Le sospensioni idrauliche e i sedili a memoria di forma sembrano decisamente un invito a nozze per viaggi all’insegna del relax e, quando sarà in campo il motore elettrico, del totale silenzio.

Citroen Cxperience Concept

 


Credito foto di apertura: pagina Facebook Citroën France