Un’incubatore digitale per il cavallino rampante di Stoccarda

La famiglia Porsche cresce con la creazione di Porsche Digital GmbH, ramo che si prefigge l’obiettivo di trasformare il gruppo nel fornitore leader di soluzioni per la mobilità digitale nel settore automobilistico al top di gamma. L’amministratore delegato sarà Thilo Koslowski che ha da poco raggiunto Porsche dagli Stati Uniti, dove per venti anni ha lavorato, ultimamente nella società di consulenza IT Gartner Inc. Koslowski è considerato un esperto nel settore automobilistico tanto quanto di Internet e  tecnologia. La nuova società avrà sede a Ludwigsburg vicino a Stoccarda. Ulteriori siti saranno a Berlino, della Silicon Valley e la Cina.

Thilo Koslowski, dalla Gartner Inc. alla Porsche Digital (Photo source: Porsche media website).

Il nostro ambiente di business sta cambiando sempre più dinamico“, ha dichiarato il Dr. Wolfgang Porsche, Presidente Consiglio di Sorveglianza della capogruppo. “Porsche Digital GmbH rafforzerà il marchio, per sviluppare l’esperienza dei clienti innovativi e attrarre nuovi partner. Stiamo combinando il tradizionale spirito di Porsche col potere delle nuove tecnologie. “Per l’amministratore delegato Porsche Oliver Blume la nuova filiale” è un passo logico in modo che Porsche di posizionarsi con successo se stessa per il futuro digitale. “Blume aggiunge che per Porsche la digitalizzazione ha tre dimensioni: prodotto, clienti e aziende.

“Porsche Digital GmbH è il nostro Competence Center, dove le visioni si trasformano in realtà”, dice Blume. C’è, digitale l’esperienza dei clienti, i prodotti, le aree di business e dei processi aziendali saranno identificati e ulteriormente sviluppato. La controllata Porsche collaborerà a stretto contatto con tutti i reparti in fase di test e di attuazione di nuovi modelli di creazione di valore e offerte di prodotti innovativi. Tra i compiti del Digital GmbH è anche l’individuazione e la valutazione delle tendenze che garantisce l’accesso alle tecnologie pertinenti. Porsche crede non solo nel proprio potenziale di innovazione, ma anche la sua partnership. Il Digital GmbH si considera un’interfaccia tra Porsche e gli innovatori in tutto il mondo.

Ciò vale in particolare per le aree di connettività, mobilità intelligente e veicoli autonomi. Come parte della trasformazione digitale di Porsche, la nuova filiale promuoverà partnership a lungo termine con i partner idonei e in questo modo creare un ecosistema digitale. Ci sono anche piani per partecipazioni in fondi di venture capital e start-up che offrono opportunità di una stretta collaborazione con le imprese innovative, ad alta crescita, i talenti e le nuove tecnologie. “La digitalizzazione sta portando alla rinascita dell’automobile e sta rendendo l’elemento centrale del nostro stile di vita digitale”, dice nuovo amministratore delegato della controllata Thilo Koslowski. “Creeremo le esperienze dei clienti digitali tipici di Porsche, che sono affascinanti e intelligenti – sia all’interno che all’esterno del veicolo.”

La fondazione della filiale è parte di una grande offensiva innovazione a Porsche. Uno sforzo concertato è stato fatto presso la società di stabilire gestione dell’innovazione tra i vari dipartimenti, nonché la catalogazione sistematica e la promozione di idee. “L’innovazione non emerge da sola. Si tratta solo di sviluppare idee in modo sistematico “, dice il CEO di Porsche Blume. “Porsche ha molte idee. La sfida è quella di pensare attraverso le divisioni funzionali, utilizzare risorse esterne e intraprendere azioni concrete molto rapidamente – soprattutto nell’ambiente digitale “, ha aggiunto Blume.