Due novità nella gamma del SUV elettrico Audi Q4

Presto sarà disponibile anche una seconda versione a trazione integrale, Q4 45 E-Tron quattro, e Audi ha rivisto in meglio l’autonomia massima raggiungibile da Q4 Sportback 40 E-Tron, in grado di arrivare a 534 chilometri WLTP

Dopo il debutto, Italia inclusa, dello scorso mese di aprile, per la importantissima nuova arrivata Q4 E-Tron e la sua declinazione Sportback, Audi prepara nuove versioni in grado di arricchire la gamma del SUV medio basato sulla piattaforma elettrica MEB. Le novità della casa di Ingolstadt riguardano di argomenti di sostanza: la versione 40 Sportback perché aumenta la sua autonomia e la versione 45 Quattro perché sarà l’entry-level della gamma Q4con trazione sulle quattro ruote.

La batteria della Q4 Sportback 40 E-Tron è quella con capacità netta di 77 kWh (e lorda di 82 kWh) spinta dal motore da 150 kW: quando aveva avuto luogo il lancio le erano stati accreditati 520 chilometri di autonomia, ma il ciclo di omologazione WLTP ha ora emesso un verdetto migliore di 534 chilometri di range combinato e, considerate le forme aerodinamiche da SUV coupé non ci meravigliamo che sia la versione con numeri record tra le Audi Q4.

Il listino di questa versione in Italia parte da €53.150. Non è ancora apparsa invece nel configuratore italiano al momento in cui chiudiamo l’articolo la versionea Q4 45 E-Tron Quattro con potenza da 195 kW e trazione integrale che va ad aggiungersi alle attuali trazioni posteriori denominate 35 e 40 e al top di gamma Q4 50 E-Tron Quattro che condivide con la Volkswagen ID4 GTX la motorizzazione con potenza massima di 220 kW e trazione integrale.

La ID4 non ha una versione comparabile alla nuova 45 Quattro, mentre Skoda appare averne una nella Enyaq IV 80X. Anche nel caso della Q4 45 E-tron Quattro il pacco batterie avrà una capacità netta di 77 kWh, con autonomia massima compresa tra 412 e 490 in base all’equipaggiamento, equivalenti a consumi WLTP nella fascia tra i 17,9 e i 21,3 kWh per 100 chilometri.

La ricarica alle colonnine AC si effettua di serie a 11 kW mentre con postazioni DC si sale fino a 125 kW, pertanto con la possibilità, nel caso più favorevole, di aggiungere in dieci minuti alle celle l’energia necessaria a percorrere fino a 130 chilometri.

La versione integrale elettrica “piccola” della Q4 oltre a 195 kW di potenza disporrà di una coppia massima di 425 Nm, e l’accelerazione da 0 a 100 km/h accreditata al modello è di 6,9 secondi. La velocità massima sarà automaticamente limitata a 180 km/h. In Germania il prezzo di listino partirà da €50.900, mentre occorre che la versione appaia nel configuratore nella nostra lingua per sapere quanto spenderà il cliente italiano.

Audi costruisce a Zwickau la gamma Q4 certificandola con emissioni di carbonio net-zero grazie alla società indipendente TÜV. Questa accerta che la catena della fornitura per quanto riguarda i gas clima alteranti attraverso processi di manifattura, logistica ed altre aree eviti o riduca le emissioni e che l’uso di energia sia rigorosamente da rinnovabili, incluso e specialmente nel critico momento della produzione della batteria di trazione. Là dove ci sono emissioni di CO2 non evitabili, TÜV NORD conferma l’avvenuta compensazione mediante il sostegno a progetti internazionali attivi nel carbon offsetting.

Credito foto di apertura: ufficio stampa Audi AG