Top3: Cina – le auto elettriche più vendute – febbraio 2019

1. BYD Yuan EV (4.332); 2. Geely Emgrande EV (3.892); 3. Chery eQ (3.157)

Continuano le doglianze del mercato dell’auto cinese, che a febbraio ha perso nel complesso il 17% anno su anno; con questo in mente febbraio, che di solito per i veicoli elettrici è un periodo stentato, con la variazione percentuale positiva del 58% grazie a 53.000 immatricolazioni e la quota dei modelli elettrificati di febbraio al 4,3%, rispetto alla media 2018 del 4,2% va considerato in controtendenza. Come è tradizione la maggior parte dei modelli sono locali, ed è ancora troppo presto per cercare di scrutare gli effetti delle consegne delle Model 3, che potrebbero consentire a Tesla di entrare nella Top20 delle immatricolazioni, una rarità finora per le marche occidentali.

A febbraio proprio come nel mese di gennaio il ruolo di leader sul podio delle auto elettriche pure è toccato alla Yuan EV, il crossover da città prodotto da BYD, sia pure con meno della metà delle immatricolazioni del mese precedente, mentre la Geely Emgrand EV è salita sul podio dopo molto tempo facendo compagnia alla Chery eQ. Va osservato che nella Top5 si sono inseriti modelli di uscita recente, come conferma il fatto che a parte la Yuan Ev e la eQ, le consegne degli altri sono decollate: la Emgrande EV in effetti ha goduto di una variazione percentuale annuale del 569%, la quarta BYD e5 del 1.456% e la quinta BAIC EU-Series del 1.244%. Tra le ibride plug-in a guidare come tra le elettriche pure è un modello BYD: la Tang PHEV che ha messo insieme 10.124 consegne, circa 4.000 meno della Yuan EV leader assoluta dopo due mesi.


FONTE DATI: Jose Pontes/EVvolumes.com