Avviato il riassetto della produzione elettrica Renault, su cui punta €1 miliardo

I francesi si attrezzano per rinnovare la gamma Zoe e quella dei furgoni Kangoo Z.E., inoltre apriranno una piattaforma elettrica comune coi giapponesi a Douai

Il piano strategico Drive The Future stilato lo scorso anno dal gruppo Renault si precisa, accompagnato da un investimento da un miliardo di euro destinato ad accelerare lo sviluppo e la produzione di veicoli elettrici in Francia. Questo impulso al settore dovrebbe valere anche, entro fine 2019, la cifra di 5.000 nuovi posti a tempo indeterminato.

Il contributo francese agli obiettivi dell’alleanza franco-giapponese, leader della produzione globale di auto elettriche, prevede numerosi punti. I principali sono: il raddoppio della produzione della attuale Zoe e il lancio della nuova generazione della vettura nell’impianto di Flins; l’introduzione a Douai di una nuova piattaforma elettrica; la capacità triplicata per la produzione di motori elettrici che escono dalla fabbrica di Cléon (a cui seguirà dal 2021 una gamma rinnovata); investimenti a Maubeuge per spingere verso la prossima era la famiglia di furgoni elettrici Kangoo Z.E.

Il numero uno Renault Carlos Ghosn (del quale in questi giorni si vocifera un addio anticipato alle cariche nella marca francese) nella nota stampa ha dichiarato: “L’accelerazione dei nostri investimenti sui veicoli elettrici in Francia permetterà di migliorare la competitività e l’attrattiva dei nostri siti siti industriali francesi. Nel quadro del piano strategico Drive The Future, e con l’alleanza, il gruppo Renault si dota dei mezzi per mantenere la sua  leadership sul mercato dei veicoli elettrici e continua a sviluppare nuove soluzioni di mobilità accessibile per tutti”.

Se nel panorama globale Renault, Nissan e Mitsubishi sono il gruppo che vende più auto elettrificate (l’ultima arrivata Mitsubishi soprattutto ibride plug-in), il gruppo Renault è leader nel vecchio continente.

In Europa Renault ha messo a segno una crescita delle vendite di veicoli elettrici del 38%, con un aumento del 44% delle immatricolazioni di Zoe, il tutto accompagnato da una quota di mercato del 23,8% nel corso del 2017.

Renault
La distribuzione dei siti produttivi Renault nell’Esagono e dei rispettivi ruoli come prevista dai nuovi investimenti compresi nel piano strategico Drive The Future (credito immagine: Groupe Renault)

Credito foto di apertura: ufficio stampa Groupe Renault