Con Energy Solar ora Nissan fa concorrenza a Tesla sui pannelli

I clienti Nissan, per ora solo nel Regno Unito, potranno miscelare energia da fotovoltaico allo stoccaggio per la casa utilizzando batterie delle auto giapponesi.

Nissan produce già l’auto elettrica più venduta al mondo, la Leaf, e adesso lancia il programma Energy Solar col quale punta al consumatore finale  proponendogli soluzioni integrate di pannelli fotovoltaici abbinati ad un sistema di stoccaggio che utilizza le batterie dei veicoli elettrici Nissan (xStorage Home).

I clienti, per ora solo quelli della Gran Bretagna, attraverso un software gestionale di ultima generazione potranno ottimizzare la produzione, lo stoccaggio e la gestione dell’energia nelle proprie case arrivando, secondo quanto afferma la nota della casa giapponese, fino a riduzioni dei consumi domestici del 66%.

Se la scelta della piovosa Gran Bretagna come primo mercato nel quale testare un abbinamento tra proposta di mobilità elettrica e soluzioni per produrre, stoccare e gestire l’energia può apparire strana, vanno ricordate due cose.

In primo luogo Nissan ha proprio in Inghilterra, a Sunderland, uno dei suoi più importanti siti produttivi globali. In secondo luogo, pur con le riserve sul meteo britannico, sono già oltre 880.000 le persone che nel Regno Unito utilizzano già i pannelli solari.

La soluzione integrata proposta da Nissan, sulla scia di quanto da anni sta già facendo Tesla specialmente sul mercato americano, dovrebbe poter condurre ad un ulteriore impulso agli utenti del fotovoltaico nei prossimi anni.

I prodotti Nissan Energy Solar hanno un costo che parte da 3.881 sterline (circa €4.445) ed offrono la massima flessibilità ai clienti. Potranno optare per un pacchetto completo e integrato di generazione energetica e stoccaggio, oppure installare singolarmente i diversi elementi.

I sistemi di stoccaggio energetico di Nissan si basano su batterie nuove o di seconda vita dei veicoli elettrici Nissan (rigenerate in Giappone da una joint venture tra la casa automobilistica e Sumitomo che ha meritoriamente riqualificato un’area devastata dallo tsunami e dai problemi all’impianto nucleare di Fukushima).

Con Energy Solar ora Nissan fa concorrenza a Tesla anche coi pannelli
Nissan Energy Solar on sale in the UK

Credito foto di apertura: ufficio stampa Nissan Motor UK