Il matrimonio tra Nvidia ed Audi ha un traguardo: 2020

Due grandi nomi insieme per un futuro veicolo autonomo di Livello 4, con un assaggio a Las Vegas

Ieri notte la conferenza stampa di Jen-Hsun Huang al CES 2017 è stata una delle più affollate, ed il numero uno di Nvidia non ha deluso i presenti con una raffica di novità. Ovviamente coi nuovi prodotti della gamma informatica. Ma, per chi è interessato all’auto, anche con molti accordi in questo settore. Con la perla dell’annuncio di un ampio accordo con Audi che mira a portare entro il 2020 un veicolo autonomo nelle concessionarie dei quattro anelli.

Non un prototipo o un’Audi con sistemi di sicurezza o assistenza alla guida Nvidia: una vera e propria vettura di Livello 4 SAE, che consentirà al computer pieno controllo di guida su tutti i percorsi adatti e che nel 2020 il legislatore avrà approvato. Per dare un’idea del potenziale, agli interessati presenti alla fiera di Las Vegas è possibile salire sui sedili posteriori di un’Audi Q7 sperimentale per un primo antipasto. Non solo non c’è nessuno al volante: Nvidia afferma che grazie al lavoro dell’azienda americana sull’intelligenza artificiale, l’auto è riuscita a muoversi da sola in appena quattro giorni.

Nvidia ha anche stretto accordi commerciali con ZF e Bosch, avvicinandosi sempre più a sua volta al ruolo di fornitore Tier1 del mondo dell’automotive, nonostante si sia avvicinata al settore da poco. Insieme a ZF lavora su ProAI, ovvero un sistema di guida automatica basata sul computer per uso automotive Drive PX 2, che oltre all’auto potrebbe avere sbocchi in mezzi commerciali ed industriali, in cui la casa di Friedrichsafen è da sempre presente.

Una iniezione di intelligenza artificiale è anche quello che cerca Bosch. Alla casa tedesca la collaborazione deve premere in particolare per la possibilità di sviluppare i propri radar per uso automobilistico (li usa anche Tesla Motors) in modo da integrarli più efficacemente con i sistemi di guida autonoma ai quali sempre più gruppi dell’auto e della tecnologia stanno lavorando. Probabilmente ulteriori dettagli sulla collaborazione tra Bosch ed Nvidia saranno svelati a marzo alla conferenza annuale della casa tedesca, come anticipato da Rob Csongor in un post sul blog aziendale Bosch.


Credito foto di apertura: Nvidia newsroom