I robo-taxi di Delphi accendono i sensori a Singapore

Dal 2019 sei Audi Q5 marceranno senza guidatore, e saranno pienamente autonome a partire dal 2022

Lo scorso anno una Audi Q5 modificata dai tecnici di Delphi Automotive Plc aveva compiuto un viaggio da San Francisco a New York in modalità di guida autonoma. Ora sei auto dello stesso tipo, in versione migliorata, stanno per “invadere” le strade di Singapore per aiutare la città asiatica a diventare entro la fine di questa decade una delle prime al mondo a poter contare su robo-taxi affidabili e sicuri.

All’inizio del programma i SUV saranno in azione su tre percorsi di circa cinque chilometri ed un autista sarà presente e pronto ad intervenire. A partire dal 2018 inizieranno i test senza guidatore, che potrà essere rimosso a partire dal 2019, quando ci sarà un servizio punto-a-punto su richiesta. Nella nota della multinazionale della componentistica Glen DeVos (uno dei suoi vicepresidenti) ha dichiarato che “Lo scenario privo di guidatore non sarà aperto a tutto il pubblico. Sarà per un gruppo prescelto di persone“. Ma se tutto andrà come previsto, a partire dal 2022 la fase conclusiva prevederà robo-taxi a guida pienamente autonoma con la possibilità per i pendolari della città-stato sugli Stretti di chiamarne uno ovunque e dovunque.

L’idea della società che supervisiona le tematiche del traffico a Singapore, la Land Transport Authority, è che i robo-taxi possano essere una soluzione per ridurre la congestione. La speranza della SLTA e di Delphi è che meno veicoli bastino a soddisfare la domanda, liberando spazio con sicurezza, specie nella cruciale fase che vede i pendolari spostarsi dai mezzi pubblici di massa alle loro destinazioni in città.

Delphi prevede quest’anno di dare annunci di accordi simili per altri progetti pilota in America ed Europa. Oltre a realizzare i veicoli dotati di sistemi di guida autonoma, Delphi farà leva sul proprio know-how per realizzare anche il software necessario per gestire i servizi a richiesta da app via smartphone.

Test di guida autonoma Delphi a Singapore Credito video: Delphi Automotive su Vimeo.


Credito foto di apertura: Delphi Automotive global media website