Italia: Top3 auto elettriche più vendute – novembre 2020

1. Volkswagen E-Up! (657); 2. Smart Fortwo (558); 3. Renault Zoe (554)

I dati pubblicati a fine pomeriggio dal consorzio degli importatori italiani di auto estere UNRAE ha rilevato, in un mercato in calo complessivamente dell’8,3% rispetto a novembre 2019, una crescita per le elettriche pure del 350% rispetto allo stesso mese dell’anno passato. Le elettriche al 100% consegnate finora dal 1 gennaio sono salite a 25.271 grazie alle ultime 4.810 unità: novembre ha migliorato il record che risaliva ad appena due mesi fa con 4.089 pezzi. La vivacità della nicchia delle elettriche pure, in particolare rispetto ad ottobre, non è andata a discapito delle ibride né delle ibride plug-in, tutti settori in salute. Dopo che negli ultimi tre mesi si erano alternate al vertice delle vendite sempre modelli diversi come Renault Zoe, Tesla Model 3 e Smart Fortwo un altro cambio a novembre: prima Volkswagen E-Up! con 657 immatricolazioni, ovviamente anche un record sul mercato italiano per marca e modello. Seconda Smart Fortwo (558) che ha sfiorato il suo record del mese precedente e battuto Zoe (554), che resta l’auto elettrica più venduta in Italia dopo undici mesi (4.310) e sarà difficile toglierle lo scettro a dicembre. Nella Top5 per la prima volta si sono affacciate Fiat 500e (513 consegne) e Renault Twingo (411).

(credito grafico: AUTO21; fonte dati: UNRAE)

Se le elettriche pure hanno fatto bene, anche meglio le ibride ricaricabili: 4.940 le immatricolazioni, con un balzo del 403% rispetto a novembre 2019 e in totale 21.021 auto di segmento che hanno già trovato i loro clienti nello Stivale. La quota delle cosiddette PHEV sul mercato italiano è salita a un rispettabile 3,5%, rispetto al 3,4% delle elettriche pure. Le quote annuali per le une e le altre viaggiano ormai rispettivamente al 2% e all’1,7%. Prima nella classifica delle consegne ibride con la presa è stata Jeep Compass (923), che grazie all’exploit del mese scorso adesso è ora anche la più venduta del 2020. Bene il periodo anche per Renault Captur (864 immatricolazioni). Infine ancora ottimo il ritmo delle ibride convenzionali: la quota del 23% rispecchia 32.309 consegne, mentre il totale di 197.367 unità in undici mesi equivale a una quota del 15% nel mercato del nuovo 2020 strapazzato da quarantene e crisi.

CREDITO GRAFICO IN APERTURA: AUTO21; FONTE DATI: UNRAE