Indirizzo di consegna: il parcheggio, nel bagagliaio della smart

smart si allea con DHL e lo shopping online festeggia consegne più veloci e sempre a buon fine

Non è passato tanto tempo da quando Volvo Cars ci ha preso di sorpresa decidendo di collegare il proprio marchio all’attività della società svedese urb-it. Il servizio di consegne della startup entro un paio d’ore assicura l’arrivo al destinatario del prodotto, solitamente ordinato tramite shopping online. Volvo assegna una chiave digitale unica per la consegna, il che significa che grazie alla geolocalizzazione si può trovare il pacco nel bagagliaio evitando ritardi e noiose ripetizioni della consegna.

Adesso è smart a fare un ulteriore passo avanti nello svecchiare il ruolo delle auto quando non sono utilizzate in movimento. La marca del gruppo Daimler-Benz ha siglato un accordo con DHL che, a partire da settembre, permetterà ai proprietari delle piccole cittadine di vedersi consegnati pacchi direttamente nei bagagliai tramite il servizio della consociata di Deutsche Post. All’inizio nella città di Stoccarda, a seguire in altre sette città tedesche incluse Colonia e Berlino.

Il progetto, battezzato smart ready to drop, è il primo dei programmi sviluppati dallo smart lab destinati a creare servizi innovativi che rendano più agile e leggera la mobilità urbana. Le smart fortwo saranno le prime ad essere munite del dispositivo Connectivity Box necessario per consentire al personale DHL di effettuare le consegne. I proprietari di smart aderenti al servizio quando effettueranno acquisti online indicheranno come indirizzo di consegna la vettura, e sarà il dispositivo a guidare gli autisti DHL a destinazione.

Tramite app i guidatori dei furgoni DHL disporranno di una chiave digitale unica che permetterà loro di accedere una tantum ai bagagliai. Per la realizzazione del sistema, i tecnici dello smart lab hanno potuto contare sull’esperienza fatta dalla società collegata car2go nell’inviare comandi di abilitazione o chiusure delle porte via wireless ai clienti del car sharing. Sarà anche possibile usare l’app per rimandare al mittente pacchi acquistati online.

smart dhl consegne
Il servizio “smart ready to drop” attivo in Germania da settembre 2016 (credito foto: Daimler-Benz global media website)

 


Credito foto di apertura: Daimler-Benz global media website