Alla ricarica wireless i bus pronti prima delle auto?

La startup israeliana Electroad lavora all’infrastruttura stradale in grado di ricaricare i veicoli elettrici mentre viaggiano

La startup israeliana Electroad ha appena presentato a Nizza, nelle giornate dedicate alle città innovative che si sono concluse ieri, lo stato dello sviluppo della propria tecnologia per i trasporti urbani. Electroad, fondata nel 2013, è concentrata sul trasporto pubblico mediante autobus a propulsione elettrica. Punta però a liberare questi mezzi da costi e problematiche delle batterie, specie peso ed ingombri: sui mezzi pesanti potrebbero arrivare anche ad un terzo del peso del veicolo.

La soluzione proposta è la ricarica wireless: se molti altri laboratori con differenti soluzioni stanno sviluppando idee in concorrenza, quella israeliana è la tecnologia DWPT (Dynamic Wireless Power Transfer), che si basa su una rete di cavi di rame annegati nell’asfalto ed alimentati da inverter intelligenti ai lati delle strade. Su queste strade alimentate da appositi cavi i mezzi pubblici circoleranno con la corrente che passerà tra i circa 25 centimetri che separeranno superficie stradale ed i pianali prima di raggiungere il motore elettrico.

Si potrebbe dire che, nell’approccio di Electroad, i mezzi pubblici riprendono almeno in parte il concetto dei vecchi filobus, ma con una infrastruttura molto più snella e semplice ed il vantaggio che gli autobus, una volta caricati potranno superare anche brevi distanze in cui i cavi di rame siano assenti, il che renderebbe loro possibile attraversare tratti di strade in aree di interesse storico o artistico dove creare l’infrastruttura potrebbe creare problemi.

Insieme al municipio di Tel Aviv, ElectRoad ha appena posato cavi di rame in una strada nella parte settentrionale della città, utilizzando anche fondi della UE provenienti dal progetto Horizon 2020 per l’innovazione. Il periodo di prova punta ad accertare la validità della soluzione e a verificarne la consistenza a lungo andare. Secondo Electroad è fattibile a regime convertire una strada secondo le necessità degli autobus elettrici al ritmo di un chilometro al giorno, tra posatura cavi ed installazione degli inverter.


Credito immagine di apertura: screenshot da video Electroad