Francia: auto elettriche più vendute – anno 2021

1. Tesla Model 3 (24.911); 2. Renault Zoe (23.573); 3. Peugeot E-208 (17.858)

Anche i dati di vendita francesi al tirar delle somme del 31 dicembre hanno indicato un mercato in sofferenza nel complesso, con 1,66 milioni di auto immatricolate: appena lo 0,5% più dell’anno precedente ma il 25% in meno rispetto al 2019. E come negli altri principali mercati europei l’unico raggio di sole proveniva dalle consegne di modelli con la presa: sono stati 303.100 i modelli elettrificati venduti nell’Esagono, per una crescita su base annua del 63%, con le elettriche pure che hanno totalizzato circa 162.000 immatricolazioni, equivalenti a un progresso del 45,6%. I modelli BEV hanno rappresentato una quota del 10% del mercato del nuovo in Francia, le ibride plug-in l’8%. Il modello più venduto, per la prima volta da quando il settore ha raggiunto volumi macroscopici, non è stato un’elettrica pura transalpina ma (come in Germania e nel Regno Unito) Tesla Model 3: 24.911 francesi hanno ritirato una vettura di Elon Musk, che ha preceduto Renault Zoe (23.573 unità) e Peugeot E-208 (17.858). La Zoe si era affermata nel 2020 immatricolando molti più esemplari (37.409) di quanti non abbia fatto quest’anno Tesla. Il calo di consegne Zoe ha probabilmente risentito anche della più ampia gamma del gruppo, con Twingo e Dacia Spring che si sono ben comportate contribuendo a fare della famiglia Renault-Dacia quella che ha venduto più elettriche pure nel 2021 in Francia: quasi 44.000, circa tremila più del gruppo Stellantis e quasi ventimila più di Tesla, la cui Model Y ha arricchito di poco le cifre della casa americana, non avendo concluso nella Top20 francese. Fuori dal podio 2021 c’erano invece Dacia Spring (11.386) e la Fiat 500 elettrica (9.556), con l’italiana davanti a Twingo (8.837). La miglior elettrica pura del gruppo Volkswagen è stata ID3 (5.860 unità di cumulato), inseritasi all’ottavo posto. I numeri di AVERE-France hanno anche indicato che tra le ibride ricaricabili il podio è stato invece tutto transalpino: leader per il 2021 Peugeot 3008 (16.962) davanti a Renault Captur (8.180) e a Citroën C5 Aircross (7.097).

(credito grafico: AUTO21; fonte dati: AVERE-France)

Interessanti anche le cifre dell’ultimo mese dell’anno passato, con la soglia delle 40.000 immatricolazioni superata a dicembre per la prima volta, di 202 unità: questo ha permesso alle elettriche pure di rappresentare il 14,7% del mercato del nuovo e alle ibride ricaricabili di attestarsi al 9,8%. Model 3 ha registrato il terzo miglior totale di sempre per le consegne mensili arrivando a 3.959 unità, mentre Zoe (3.532) è stata seconda ma quasi duemila esemplari meno di quanto aveva fatto in un dicembre 2020 da record. Al terzo posto a chiudere il podio Spring (2.787) e a seguire E-208 (1.598) e Twingo (1.321). Due sorprese nel settore dei PHEV: le cifre dell’ultimo mese hanno visto in zona-podio Mercedes-Benz GLC al primo posto (1.407 consegne con una crescita del 97,6% rispetto al l’anno precedente ) e Porsche Cayenne, terza con ben 750 unità immatricolate per una ragguardevole crescita su base annua del 92%.

Credito grafico di apertura: AUTO21, fonte dati: AVERE-France