Cina: auto elettriche più vendute – settembre 2021

1. Wuling Hongguang Mini EV (35.169); 2. Tesla Model Y (33.033); 3. Tesla Model 3 (19.120)

Per la prima volta in oltre un anno lo scorso settembre il mercato auto cinese è complessivamente calato in volume di vendite, con 1,6 milioni immatricolate, il 17% in meno su base annua: la penuria globale di chip è stata additata a responsabile della sgradita svolta. Il settore dei veicoli elettrificati, che in Cina sono inseriti sotto la nomenclatura NEV che comprende elettriche, ibride plug-in e auto a idrogeno, invece viaggia svelto, e una pietra miliare è stata superata dalla piccola Wuling Hongguang Mini EV, che ha sorpassato le 400.000 unità consegnate da quando è stata immessa sul mercato a luglio 2020. Il primato mensile di vendite della vettura costruita dalla joint venture di SAIC Motors e General Motors per settembre è stato raggiunto con 35.169 immatricolazioni, il tredicesimo mese di fila in cui se si guarda a chi ha venduto più auto si trova questo modello ormai a modo suo iconico per il pubblico nazionale. Ma non è solo la spartana Wuling a stabilire record: anche Tesla ormai secondo i dati della China Passenger Car Association è tornata nel cuore degli automobilisti cinesi. I numeri CPCA indicano in 56.006 unità i veicoli usciti dalla Gigafactory nella zona franca di Lingang, con una crescita su base mensile del 27% rispetto ad agosto, quando erano state prodotte 44.264 auto made in China e 31.379 esportate. A settembre 52.153 sono rimaste in Cina e 3.853 pezzi esportati. La CPCA ha anche indicato che sono 33.033 le Model Y consegnate e le 19.120 Model 3, con le due auto di Elon Musk sul podio come era avvenuto a giugno e in altre quattro occasioni nel corso del 2021. Altra casa con mese da ricordare BYD: ha venduto oltre 70.000 modelli tra elettriche e ibride ricaricabili, anche questo un record. Hanno preso finalmente fiato le vendite della gamma ID del gruppo Volkswagen AG, con 10.126 tra produzione FAW e quella SAIC. Le startup NIO ed Xpeng hanno consegnato oltre 10.000 pezzi a settembre, mentre un po’ di stanchezza si intravede per l’unico modello di Li Auto, il SUV PHEV che ha ottenuto 7.094 immatricolazioni, con un calo mensile del 24,8%, sebbene su base trimestrale Li Auto abbia prevalso sulle rivali.

Guardando alle vendite dei primi tre trimestri del 2021 si conferma lo stesso podio di settembre, con la Hongguang Mini EV ancora prima ma davanti alla Model 3 piuttosto che alla Model Y. Dietro alle due Tesla c’è il più popolare modello BYD, la Han e a chiudere la Top5 delle elettriche pure la Changan BenBen EV. Tra le ibride ricaricabili dopo nove mesi di consegne prevale la BYD Qin Plus DM-i, davanti alla Li One. Le immatricolazioni Tesla hanno superato le 200.000 unità nei primi tre trimestri, con 92.933 da accreditare alla Model Y e 111.751 alla Model 3: il crossover appare beneficiare del fatto che sia stata lanciata a luglio una versione più abbordabile.

Credito grafico di apertura: AUTO21; fonte dati CPCA