Un’abbuffata di personalizzazioni per i clienti della Ami

Il quadriciclo elettrico Citroën già bene avviato a tenere alto il vessillo delle piccole auto del passato inondate di affetto dai proprietari, a cui piace renderle il più uniche possibile

Le microcar scatenano la fantasia quasi come le supercar: ormai è un fatto assodato a livello globale. Quello che avveniva diffusamente negli Anni ’50 e ’60 con le 500 o le 2CV, si ripete oggi a ogni latitudine coi veicoli elettrici da città di successo.

Se ne sono accorti General Motors e i partner in Cina col fenomeno Wuling Hongguang Mini EV, da mesi elettrica più venduta su quel mercato, che ha già un fiorente mercato di accessori after-market di produttori indipendenti che vogliono agevolare la voglia di personalizzazione della clientela asiatica.

Anche Citroën, lo conferma la casa francese in una nota, ha deciso di agevolare la voglia della clientela, specie di quella giovane, di trasformare la mini-auto elettrica Ami in un vero e proprio accessorio di moda grazie a una nuova collezione di adesivi a prezzi contenuti, seguendo e assecondando il favore che un fenomeno come il wrapping sta incontrando presso gli amatori.

Dopo l’esordio sul mercato nazionale, nel corso del 2021 Ami è stata commercializzata in Italia, Spagna, Belgio, Portogallo e dal lancio ha già conquistato 9.000 clienti, di cui 6.500 in Francia e 2.000 in Italia (dove è disponibile dalla scorsa primavera) e sarà presto nelle isole britanniche, dove in pochi giorni sono già state raccolte 1.000 prenotazioni dal momento dell’apertura degli ordini.

A questo riscontro il produttore del quadriciclo elettrico dedicato al cuore delle città risponde con l’intenzione di consentire ai suoi clienti ulteriori personalizzazioni della loro Ami. Ecco quindi in arrivo una nuova gamma di adesivi in ​​aggiunta alle opzioni già disponibili.

I clienti possono dimostrare il loro affetto per la piccola Citroën attraverso un’ampia gamma di accessori che la renda unica: secondo i dati comunicati dalla marca transalpina, l’80% dei clienti ha già accessoriato la sua Ami. Se il concetto di personalizzazione di un modello non è quindi nuovo, qui si intende andare oltre con una nuova serie di adesivi originali.

Mathieu Wandon, Graphic Design Manager di Citroën, ha dichiarato a questo proposito nella nota ufficiale: “Ami si presta perfettamente alla personalizzazione. Il suo colore esterno specifico è stato scelto per essere piuttosto neutro in modo da poter essere abbinato a pack di accessori colorati. Per la collezione di finiture autoadesive che mettono in risalto il colore esterno, ci siamo ispirati ai codici grafici molto colorati appartenenti a mondi al di fuori di quello automobilistico, come quello della moda, in particolare dellostreet wear, oppure quello della decorazione vintage, per creare uno stile unico”.

Citroën propone 3 nuove diverse offerte in una fascia di prezzo compresa tra €29 e €89. I nuovi adesivi servono per rivestire le portiere e i paraurti anteriore e posteriore. Il produttore della Ami offrirà anche la produzione di adesivi per personalizzazioni su richiesta a partire da €259.

Credito foto di apertura: ufficio stampa Citroën Italia