UrbanRebel: un concept elettrico Cupra con la nostalgia del rally

Il concept svelato al Salone Auto di Monaco di Baviera vuole rendere l’idea del futuro linguaggio stilistico della urban car elettrica basata sulla piattaforma MEB corta che sarà lanciata nel 2025

Cosa sarebbe stato della generazione delle Subaru Impreza o delle Mitsubishi Evo se fossero già state disponibili batterie di trazione e motori elettrici? Sembra essere quello che avevano in testa, almeno a guardare le prime immagini, i designer dell’UrbanRebel Concept, modello che Cupra in queste ore svela ormai alle porte delll’IAA Mobility.

Uno studio, certo, ma con l’idea di proiettare un’anteprima di quello che potrebbe essere un veicolo elettrico urbano di una marca decisamente super-sportiva come quella catalana, che arriverà sui mercati a metà decade.

La presentazione alla vigilia del Salone Auto spostato da Francoforte a Monaco di Baviera serve a Cupra per dichiarare l’intenzione di “spingersi oltre i limiti con la sua interpretazione più radicale di una urban car elettrica”.

In effetti la vistosa ala posteriore del concept UrbanRebel non è la prima cosa che viene in mente per il traffico cittadino o le tangenziali. Lo stesso vale per la prima occhiata ai passaruota, per dimensioni e flussi d’aria di competenza, che contribuiscono come detto a rammentare modelli apprezzati in passato da una clientela molto, molto sportiva, magari anche ribelle come indica il nome del concept, ma non necessariamente metropolitana.

Ma non sembra avere dubbi l’amministratore delegato Cupra Wayne Griffiths: “questa concept racing dà un’idea del linguaggio di design della futura urban ene ispirerà la creazione. L’auto urbana elettrica è un progetto stratgeico non solo per l’azienda ma anche per il gruppo Volkswagen, poiché puntiamo a produrre oltre 500.000 elettriche urbane annualmente a Martorell per i vari marchi del gruppo. La urban car elettrica democratizzerà e renderà la mobilità elettrica accessibile al grande pubblico”.

In sintesi: il design che sarà la cifra Cupra promette di essere muscolare e sfacciato anche nella versione di produzione. A cominciare dal “muso di squalo” che accentua la grande bocca senza che peraltro abbia specifica funzione di raffreddamento di masse radianti in un veicolo al 100% elettrico, mentre i fari a cifra triangolare sono considerati un punto fermo ed il profilo anteriore appare anche richiamarsi in qualche modo al nuovo Cupra Born.

Anche la speciale vernice multicolore contribuisce all’impressione generale. “Ciascuna delle linee di contorno e le superfici scolpite del suo design è animata da una livrea che utilizza particelle cinetiche per aggiungere movimento alla superficie mentre la luce si sposta su di essa”, spiega Jorge Diez, il direttore del design Cupra.

La UrbanRebel Concept è lunga 4,08 metri, larga 1,795 e alta 1,444, misure che anticipano quelle della futura urban car. Lo studio viene accreditato di un motore elettrico con una potenza continua di 250 kW e una potenza di picco di 320 kW (quasi 430 cavalli) e vanta una accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi.

E tuttavia queste non sembrano le caratteristiche essenziali rese possibili per la urban car costruita in Spagna dalla futura piattaforma MEB corta del gruppo Volkswagen. Come spesso si usa da parte degli uffici marketing delle case, i dati che contano in una elettrica pensata per le metropoli (quelli di autonomia ed efficienza) saranno prevedibilmente riservati a una futura presentazione di un prossimo concept, meno vistoso magari ma più interessante per la clientela che vorrà fare i conti non solo sullo scatto ai semafori ma su parametri più sobri.

Secondo la nota stampa della casa spagnola “il posteriore esibisce un design iconico grazie alle proporzioni orizzontali. Inoltre, il grande spoiler (un cenno alle auto da corsa viste nel mondo virtuale) gli conferisce un aspetto imponente e deciso, messo in risalto dalla superficie negativa sottostante”. (credito foto: ufficio stampa marca Cupra/VW Group Italia).
Credito foto di apertura: ufficio stampa marca Cupra/VW Group Italia