528 chilometri di autonomia WLTP per Kia EV6

La versione a trazione posteriore e con batteria da 77,4 kWh di capacità del nuovo modello coreano realizzato sulla piattaforma E-GMP si segnala per efficienza nella propria categoria

Valori rilevanti di autonomia a lungo raggio sono emersi dalla recente omologazione della nuova Kia EV6 nella versione con batteria da 77,4 kWh di capacità e a trazione posteriore, conferma una nota ufficiale della casa coreana: 528 chilometri di valore combinato risultano nella scheda tecnica, misurati con standard WLTP, mentre 740 sono i chilometri in ciclo urbano.

Siamo ancora lontani dai valori record accreditati alla Lucid Air da 832 chilometri di autonomia: ma è molto difficile azzardarsi a comparare mele e pere, visto che gli standard di omologazione europeo WLTP e quello americano EPA non sono equivalenti.

Tuttavia, in attesa di conoscere i valori EPA della vettura coreana, non possiamo non sottolineare che i modelli con autonomia da record, di Lucid stessa e di Tesla, sono tutti con pacchi batterie da 90 kWh od oltre e la Lucid Air del record addirittura da 113 kWh. Pertanto facendo un rapido calcolo che parametri taglia della batteria e distanza percorribile si può ipotizzare un valore concreto nell’affermazione di Kia Motors.

A marzo, al momento del lancio, il dato provvisorio indicato era stato di 510 chilometri per questa versione; il valore di consumo associato nella certificazione definitiva per l’Europa indica ora 16,5 kWh per 100 chilometri. Se si passa alla versione a due motori e trazione integrale quel valore come preventivabile scende: a 17,2 kWh/100 chilometri per la precisione, mentre l’autonomia massima raggiungibile arriverà a 506 chilometri.

La nuova Kia EV6 è basata sulla piattaforma modulare elettrica del gruppo Hyundai E-GMP, che a suo tempo aveva attirato anche l’interesse di Apple per il project Titan, e quindi per consentire una ricarica ultra-veloce all’80% della capacità in soli 18 minuti si basa su un impianto elettrico a 800V, come sulle super-sportive elettriche del gruppo Volkswagen, a cominciare dalla Porsche Taycan su cui questo sistema ha esordito.

La Kia sembra avere con la sua EV6 curato particolarmente l’aerodinamica curando il supporto che questa può dare all’autonomia, ma è peraltro impossibile fare un confronto diretto con la cugina Ioniq 5, visto che la capacità di quest’ultimo modello è di 72,6 kWh e l’autonomia arriva a 485 chilometri.

In Italia, dove le prime consegne della Kia EV6 sono previste da settembre, la trazione posteriore ad elevata autonomia con motore elettrico da 229 cavalli ha un listino che parte da €49.500; la versione a trazione integrale (che sale a una potenza di 325 cavalli) parte da €53.000.

Per la EV6 GT-line, con la stessa trazione e potenza della precedente versione citata, il listino parte da €61.000, mentre per il top di gamma EV6 GT, la cui potenza sale a 585 cavalli ma conservando trazione integrale e capacità da 77,4 kWh delle due precedenti il listino parte da €69.500.

Credito foto di apertura: ufficio stampa Kia Europe