Porsche primo cliente delle celle cilindriche Varta 21700

Nelle giornate del lancio della gamma di batterie cilindriche V4Drive ad alte prestazioni Varta aveva comunicato di aver siglato ad aprile il primo contratto, rivelatosi essere col costruttore tedesco di sportive

A poche ore dall’accordo per acquisire la maggioranza della futura produttrice di batterie ad alte prestazioni Cellforce Group i piani Porsche riguardanti la gamma elettrica fanno ancora notizia. Secondo il quotidiano finanziario Handelsblatt anche in questo caso la casa di Stoccarda si rivolgerà ad un produttore europeo: Varta.

A maggio presentando i propri conti Varta aveva indicato di aver firmato ad aprile il primo contratto per le nuove celle commercialmente note come V4Drive e sollecitata dalla stampa tedesca l’azienda ha confermato che il primo cliente sarà Porsche.

Quando la cella cilindrica ad alte prestazioni è stata presentata a marzo, Varta aveva annunciato che sarebbe stata rivolta alla domanda delle auto premium, almeno inizialmente: si tratta di celle formato 21700, ovvero le dimensioni adottate da Tesla sulla diffusissima Model 3.

Fino all’accordo con Cellforce Group per produrre in proprio era noto che Porsche acquistasse le celle per modelli di grande serie come la Taycan o la prossima Macan elettrica da LG Energy Solution, mentre le celle acquistate sono sottoposte ad assemblaggio in moduli e pacchi pronti all’installazione dal partner Dräxlmaier, nei pressi dello stabilimento del veicolo elettrico e quindi consegnate alla catena di montaggio.

Il ruolo in una sportiva Porsche di una batteria cilindrica come la V4Drive Varta appare legato alle sue proprietà. Infatti queste celle con fattore-forma 21700 sembra non siano destinate ad essere utilizzate come unica batteria di trazione in un modello elettrico, ma piuttosto come booster nei veicoli premium e sportivi o come dispositivo di accumulo per il recupero dell’energia nei veicoli ibridi.

Del resto applicazioni particolari come quelle di vetture ultra-sportive, oltre a future Taycan pensiamo a versioni ibride plug-in dell’iconica 911, richiederanno celle su misura. Lo stesso Herbert Diess ed Oliver Blume, parlando dei piani futuri per la fornitura di celle del gruppo Volkswagen e di Porsche non avevano nascosto che la strategia dell’unificazione delle celle nel formato prismatico prevalente attraverso il gruppo di Wolfsburg non significa che proprio tutti i modelli, pensando quindi alle nicchie, potranno utilizzarli.

Per le proprie celle 21700 Varta vede anche ulteriori applicazioni nei camion elettrificati con un range extender ottimizzato o con una cella a combustibile ottimizzata. La caratteristica eccezionale della cella della batteria è che può essere caricata completamente in 6 minuti. Quello che porta a ipotecare che Porsche possa trovare posto alle batterie V4Drive come booster.

Credito foto di apertura: ufficio stampa Porsche AG