Da Pontedera a Pechino per il lancio dello scooter elettrico One

Piaggio lancia un nuovo modello che è ciclomotore e motociclo elettrico allo stesso tempo: lo One sarà più ambizioso anche grazie alla praticità delle batterie a cambio rapido

Oggi al Motor Show di Pechino Piaggio presenta al pubblico il suo secondo scooter elettrico: lo One, che è stato svelato virtualmente per gli utenti dell’app Tik Tok pochi giorni fa. Dopo la Vespa elettrica che nel 2018 ha aperto la strada, la casa di Pontedera lancia un prodotto sostanzialmente diverso dalla passata rivisitazione dell’icona italiana a zero emissioni locali.

Lo One, che sarà disponibile sul mercato europeo dalla fine di giugno, promette una grande varietà di livelli di potenza e di capacità di batterie e quindi di autonomia: pertanto sarà disponibile sia come ciclomotore che motociclo elettrico.

A questo contribuirà in misura non trascurabile la scelta di cambiare lo schema delle batterie che muovono questo veicolo. La batteria agli ioni di litio del nuovo scooter, al contrario di quella da 4 kWh di capacità della Vespa, sarà estraibile per semplificarne la ricarica.

Che questo approdi sullo One non arriva come una sorpresa, considerato che non solo Piaggio la applica già all’Ape elettrico in vendita in India, ma che è uno dei gruppi storici delle due ruote che si sono recentemente uniti per assicurare la definizione di uno standard comune sulle batterie ricaricabili. Una iniziativa sulla scia del crescente successo delle case di Taiwan che hanno fatto da battistrada nel settore: come Kymco e, soprattutto, Gogoro.

Lo One avrà fra le proprie dotazioni il vano sottosella, tutt’altro che scontato per la categoria, avviamento keyless, la sella bassa, la pedana piatta, le pedane estraibili per il passeggero e due mappe di gestione della potenza.

… IN AGGIORNAMENTO