Cina: auto elettriche più vendute – aprile 2021

1. Wuling HongGuang Mini EV (29.251); 2. Tesla Model 3 (6.264); 3. BYD Han EV (5.746)

I numeri di aprile delle vendite di auto elettriche in Cina hanno raggiunto un totale di circa 206.000 immatricolazioni di NEV (elettriche pure, ibride ricaricabili e fuel cell), con un balzo su base annua del 180%. La quota sulle vendite del nuovo viaggia al 10%, con le elettriche pure oltre l’8%. Considerato che il primo trimestre è spesso debole per la presenza del periodo di vacanze collegato al Capodanno Cinese, non mancano già le previsioni che ipotizzano un 2021 che superi i 2 milioni di NEV immatricolati a fine anno. A fare notizia ancora una volta è stata Tesla: stavolta perché una quota rilevante della produzione di Shanghai non è finita sulle strade cinesi ma ha preso la via dell’export. Alle 11.671 Model 3 e Model Y vendute localmente secondo i dati della China Passenger Car Association corrispondono 14.174 che hanno lasciato i confini, segnalando una redistribuzione del prodotto che può essere realizzato nella Gigafactory cinese, tarata su mezzo milione di elettriche l’anno. Così la marca che prima del boom della casa di Elon Musk era il primo produttore di elettriche globale, ovvero BYD, lo scorso aprile ha avuto numeri non dissimili da quelli Tesla, con 25.450 consegne ad aprile il 6,5% più del mese precedente.

La graduatoria delle immatricolazioni di aprile è stata contrassegnata da un ennesimo primato della citycar (ma in effetti apprezzata ormai anche nelle aree rurali) Wuling HongGuang Mini EV (29.251) davanti a Tesla Model 3 (6.264). La terza posizione tra le elettriche pure ha confermato l’apprezzamento del pubblico per la BYD Han EV (5.746 unità), che è tornata sul podio dopo un’assenza che durava dallo scorso gennaio ed ha preceduto Model Y (5.407) e la berlina GAC Aion S (5.407). Insomma i modelli di successo tra la elettriche continuano ad essere familiari, con ben poche novità nella zona alta della classifica. Come pure tutt’altro che una novità è il primato tra i veicoli ibridi ricaricabili, che per l’ennesima volta hanno visto prevalere il SUV a sette posti One EREV costruito da Li Auto, con 5.539 consegne, che ha staccato e quasi doppiato rivali come le BYD Qin Plus PHEV e Han PHEV, o la Roewe eRX5 del gruppo SAIC. Due le NIO nella Top20 ma nessuna nella Top10, con 3.163 ES6 consegante e 2.416 EC6. Restando tra le startup, Xpeng ha messo due elettriche nella Top20: P7 (2.995 unità) e G3 (2.610).

Credito grafico di apertura: AUTO21, fonte dati CPCA