Cina: auto elettriche più vendute – marzo 2021

1. Wuling HongGuang Mini EV (39.745); 2. Tesla Model 3 (25.327); 3. Tesla Model Y (10.151)

Pochi giorni prima dell’apertura del Salone Auto di Shanghai, probabilmente la maggior vetrina dal vivo per l’auto elettrica nel corso del 2021, la Cina aveva chiuso i conti delle vendite del mese di marzo e del primo trimestre: 211.000 le consegne, con una variazione del 244% rispetto a un marzo 2020, scosso dalla crisi sanitaria. Le auto con la presa, NEV le chiamano in Cina, hanno occupato una quota dell’11%, il 9,2% alle elettriche pure, il che ha trascinato la quota dopo i primi tre mesi 2021 al 10%, con le elettriche pure all’8%, in rotta verso un 31 dicembre 2021 al livello di due milioni di immatricolazioni di vetture a zero emissioni locali. Poco mosso il mercato di marzo se si guarda ai modelli più venduti, in pratica una fotocopia del mese precedente con la SGMW Hong Guang Mini EV (appena presentata anche in versione cabrio al Salone di Shanghai) prima a quota 39.745, seconda Tesla Model 3 (25.327) davanti a Model Y (10.151). Ancora positivi i numeri della citycar elettrica di Great Wall Motors Ora Black Cat (8.527) e per la BYD Han EV (7.956), mentre prima delle ibride ricaricabili è stata l’ormai inamovibile One (4.900) di Li Auto, azienda che pochi giorni fa ha deciso di costruire le proprie elettriche pure in una nuova fabbrica che sorgerà nella regione di Pechino. Nel complesso in Cina Tesla nel primo trimestre ha consegnato 69.281 veicoli prodotti a Lingang, probabilmente l’ultima eccellente notizia per la casa americana prima di un periodo burrascoso nel corso delle giornate del Salone Auto di Shanghai, con contestazioni di clienti locali e ramanzine delle autorità cinesi che hanno costretto i vertici della sede asiatica a rapide scuse e a collaborare ove opportuno con le inchieste su episodi di incidenti.

Per chi è incuriosito alle vicende delle startup più note in Occidente diamo uno sguardo anche a Nio ed Xpeng: entrambe hanno messo a segno un buon marzo e nuovi record trimestrali. Nio ha consegnato 7.257 unità, una variazione percentuale annua del 373% che ha portato le consegne dei primi tre mesi 2021 a 20.060 immatricolazioni, miglior risultato della giovane storia aziendale. Xpeng Motors ha risposto con 5.102 consegne, un miglioramento da marzo 2020 del 384% e viatico a un trimestre concluso con 13.340 veicoli consegnati, rispetto ai 12.500 del trimestre precedente. Ovviamente dopo tre mesi del 2021 a guidare le classifiche dell’elettrica più venduta resta Wuling, grazie a 96.674 Hong Guang Mini EV immatricolate.

Credito grafico: AUTO21; fonte dati CAAM