Mini arricchisce la gamma con l’Electric Collection

Mentre il settore europeo delle compatte elettriche si fa sempre più competitivo, la Mini Cooper SE risponde con una versione che alza il livello di allestimento disponibile sulla citycar per antonomasia

A poche settimane dal face-lift che ha interessato la gamma Mini lancerà a partire dal mese di marzo un nuovo livello di finitura specifico per la motorizzazione al 100% elettrica e disponibile esclusivamente per le Mini Cooper SE. Elettriche pure e ibride plug-in costituiscono il 15% delle vendite della casa britannica; e tuttavia tra i modelli che nei mesi passati hanno esordito nel segmento elettrico puntando in misura maggiore o minore sullo stile retro, al contrario di Mini (ed Honda E) solo la 500 ha finora saputo muovere le acque.

Così per la Cooper SE la divisione del gruppo BMW si armerà di una nuova finitura battezzata senza equivoci Electric Collection. Non è ancora apparso il listino al momento in cui scriviamo sul configuratore italiano, ma sappiamo che sul primo mercato europeo (la Germania) questa versione richiederà esclusi incentivi €35.600 rispetto ai €32.500 della versione base.

In questo caso la clientela potrà avvalersi della nuova colorazione di carrozzeria Island Blue metallizzata. In questa versione andrà a braccetto con una nuova tecnica di verniciatura appositamente messa a punto nella fabbrica di Oxford, che consentirà di ottenere una colorazione bi-tono gradualmente degradante e che Mini chiama Multitone. Le bande decorative che si trovano su fianchi e capote sono parimenti caratterizzati da colorazione che sfuma progressivamente.

Con la tinta esclusiva si notano ancora più dettagliatamente nel muso classico Mini i ritocchi apportati dall’ultimo eestyiling della stracittadina inventata da Alec Issigonis. I cerchi in alluminio da 17 pollici riprendono lo stile di quelli Power Spoke ma senza i tratti gialli che fin qui sono stati la caratteristica delle nuove Mini al 100% elettriche.

Diversi componenti della carrozzeria nella Mini Cooper SE Electric Collection saranno ricoperti da una colorazione lucida caratteristica Piano Black, come nel caso dei telaietti dei retrovisori, del bordo della calandra che ha perso ogni accenno di griglia vista l’assenza di grandi necessità di raffreddamento dei radiatori e infine il colore sottolinea i fari tondi.

Sulla Mini nella nuova versione esclusiva ci saranno sedili sportivi rivestiti in tessuto simil-cuoio Black Pearl grigio chiaro. Alla selleria è abbinato un tettuccio grigio antracite, mentre il volante è in cuoio Nappa. Nell’allestimento risultano di serie volante riscaldato e il pacchetto Connected Navigation, ma chi vorrà impianto stereo Harman/Kardon e altri gadget come l’head-up display dovrà ricorrere al pacchetto opzionale Technology.

Per finire la dotazione di assistenza che comprende adaptive cruise control, per la prima volta includerà anche la funzione Stop & Go tipica di numerosi modelli di produzione tedesca che spegne la vettura quando necessario in situazioni quale il traffico a singhiozzo comune nei più affollati centri urbani.

La Mini Cooper SE, inclusa la versione Electric Collection, dispone di una motorizzazione elettrica con potenza massima di 135 kW (184 cavalli) e la sua batteria con capacità di 32,6 kWh propone una autonomia compresa tra i 203 e i 234 chilometri misurati secondo il ciclo di omologazione WLTP.

Credito foto di apertura: ufficio stampa BMW Group