Ora splende il sole sulla citycar Sono Sion

Dagli inizi in un garage ai riflettori del CES di Las Vegas (sia pure in edizione virtuale), per l’elettrosolare a prezzi accessibili voluta da due ecologisti tutto è cambiato

Per una startup come Sono Motors che un anno fa di questi tempi sembrava aver vinto la lotteria con la scommessa del crowdfunding riuscita e la sopravvivenza dell’azienda assicurata è sembrato quanto mai in tono che il rilancio della citycar elettrosolare Sion sia avvenuto nella manifestazione resa famosa dalla Las Vegas, il CES, anche se quest’anno in edizione virtuale e non nella capitale del gambling.

Dopo aver raccolto €50 milioni i fondatori Laurin Hahn e Jona Christians hanno potuto quindi rilanciare la Sion, e l’azienda di Monaco di Baviera ha dato prova di essere ormai a una versione di produzione, anche se la vettura delle immagini è stata indicata come prototipo. 

Ma la trasmissione, l’elettronica, le batterie e il loro BMS, il telaio, il caricatore imbarcato e l’infotainment sono già definitivi, né potrebbe essere altrimenti perché Sono vuole iniziare a inizio 2022 a consegnare ai primi clienti e sostenitori che ne hanno prenotato oltre 10.000 esemplari.

Sion sarà costruita in subappalto da NEVS in Svezia, nell’ex-fabbrica Saab di Trollhättan ora di proprietà del conglomerato cinese Evergrande. La capacità annua prevista è di 43.000 pezzi e la produzione farà uso solo di energia rinnovabile, con una previsione di 260.000 esemplari prodotti nel periodo del contratto: otto anni.

Il motore elettrico proviene da Continental, ad esempio, e eroga una potenza di picco di 150 kW, una potenza continua di 60 kW e una coppia massima di 175 Nm. I componenti fotovoltaici realizzati insieme alla finlandese Valoe si stendono lungo tutta la carrozzeria sotto una rivestimento protettivo opaco, con celle studiate per aderire alle superfici e ai rigonfiamenti della lamiera utilizzando un’area più ampia possibile.

Il sistema di infotainment con Apple Carplay e Android Auto integrati.e l’app Sono sono già operativi e collegati al veicolo, l’accesso privo di chiave, l’impianto di condizionamento o la configurazione della luce ambientale funzionano come in un avviato prodotto di serie. 

L’app (sviluppata in casa) gioca un ruolo centrale anche per Sono Sion. Consente di richiamare i dati dei consumi del veicolo, ma può anche, ad esempio, integrare l’auto in un pool di condivisione o inviare la posizione ad altri utenti per il pooling. Inoltre, l’auto solare può essere utilizzata come centrale elettrica mobile e fornisce elettricità al proprietario o a terzi, se necessario. 

Il Sion rimane fedele alla forma originaria, ma è cresciuto in modo significativo. D’ora in poi misura 4,29 metri di lunghezza e 1,83 metri di larghezza. Il design ricorda i monovolume classici, il che piacerà a chi non apprezza i SUV, ma le linee favoriscono col loro andamento rettilineo la funzione delle celle solari.

Le batterie del veicolo hanno una capacità complessiva di di 35 kWh, è composta di 192 celle e pesa 250 chili. L’autonomia omologata è di 250 chilometri, e per l’uso urbano quasi il doppio, ma questo senza considerare i chilometri aggiuntivi forniti dai pannelli solari. Ma grazie ai pannelli in una giornata estiva soleggiata l’autonomia può migliorare fino a 34 chilometri aggiuntivi, non ci è chiaro se in ambiente urbano o con ciclo misto.

Gli interni sono cambiati: Sono Motors ha razionalizzato tutto e ridotto il numero di pulsanti. Tutte le applicazioni possono essere controllate tramite un display centrale da 10″ che mostra anche le informazioni rilevanti del veicolo e i dati di consumo. Il colpo d’occhio negli interni della Sion, tuttavia, è monopolizzato dal filtro dell’aria in muschio naturale sotto il cruscotto, che dovrebbe migliorare il clima degli interni e ridurre le polveri sottili.

Il bagaglio per un massimo di cinque passeggeri può essere sistemato nel bagagliaio da 650 litri. Se necessario, lo spazio di carico può essere ampliato a 1.250 litri sacrificando i passeggeri posteriori. L’azienda ha fissato il prezzo di Sono Sion a €25.500. Le informazioni su una rete di vendita e assistenza pianificata non sono ancora note.

Credito foto di apertura: ufficio stampa Sono Motors