Il nuovo Toyota al 100% elettrico è un minibus

Continuano a uscire sul mercato europeo furgoni e minivan della famiglia Toyota/PSA: si apre il libro degli ordini del Proace Verso Electric, che ospita fino a 9 persone, percorre fino a 330 chilometri

Quello dei veicoli commerciali leggeri può non essere il settore che fa più parlare e scrivere, ma è uno nel quale i gruppi auto vedono un potenziale di crescita costante, considerato il crescente favore delle metropoli e città per politiche restrittive nelle consegne di merci. Così nel giro di pochi giorni abbiamo avuto le prime immagini e notizie sul Ford E-Transit, che però arriverà in Europa solo nel 2022, e conferme che mezzi come il nuovo Renault Kangoo e il Mercedes Benz Citan avranno assolutamente in gamma modelli elettrici, sebbene in questi casi di immagini non se ne siano ancora viste.

Il Proace Verso Electric difficilmente farà i numeri di E-Transit e Kangoo ZE, almeno in Europa, ma considerato l’approccio Toyota al settore un furgone al 100% elettrico della casa giapponese rimane una notizia. Per il minibus in versione trasporto passeggeri a zero emissioni locali comincia ad aprirsi il libro degli ordini, con le prime consegne nel Vecchio Continente previste per marzo 2021 e per l’Italia non lontano da quella da data.

La variante per portare passeggeri del Proace Electric (le cui prime consegne inizieranno il prossimo inverno) come noto fin dalle prime comunicazioni ufficiali che risalgono al 2019 avrà la stessa base dei modelli gemelli del gruppo PSA come Peugeot E-Expert, Citroën E-Jumpy e senza scordare l’Opel Vivaro-e tutti con alternativa tra due batterie di capacità 50 o 75 kWh.

Secondo la capacità della batteria, l’autonomia prevista spazierà tra i 230 ed i 330 chilometri misurati con standard WLTP, mentre il carico utile sarà compreso tra 1.000 e 1.200 chilogrammi secondo passo e batterie e la velocità massima raggiungibile sarà di 130 km/h. La ricarica è affidata a un caricatore standard da 7,4 kW, ma è prevista una alternativa più pratica tri-fase da 11 kW. Secondo Toyota le celle del Proace Verso Electric potranno essere ricaricate all’80% della capacità in mezz’ora da una colonnina veloce da 100 kW nel caso della batteria da 50 kWh, mentre per quella da 75 kWh occorreranno tre quarti d’ora.

Per la clientela saranno disponibili tre lunghezze e quattro varianti per alloggiare a bordo fino a nove persone: con il pacco batterie (con garanzia di otto anni o 160.000 chilomteri) alloggiato nel pianale non sussiste praticamente perdita di abitabilità nell’abitacolo rispetto alle versioni che bruciano combustibili fossili. Secondo la lunghezza del veicolo prescelta (Compact, Medium, Long) il volume oscillerà tra 280, 640 1.060 litri.

A bordo il Proace Verso Electric avrà predisposizione per integrarsi con Apple CarPlay e Android Auto e infotainment con schermo da 7″, che nelle opzioni prevede anche navigazione satellitare.

Credito foto di apertura: ufficio stampa Toyota Europe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *