Rassegna 21 – 27 giugno: auto elettriche, innovazione, le notizie della settimana

LA NOTIZIA PIÙ LETTA SU AUTO21 QUESTA SETTIMANA:

L’alleanza tra pesi massimi di Mercedes ed Nvidia
(23 giugno)
– Contromossa di Stoccarda di fronte all’impasse dell’auto tedesca nel software: un partner californiano per creare “computer con le ruote” affidabili e ad elevata automazione

Mercedes-Benz e Nvidia collaboreranno per sviluppare la prossima generazione di sistemi operativi di bordo del gruppo automobilistico e dei veicoli commerciali, software che presiederanno a compiti come gli aggiornamenti via etere OTA over-the-air e le capacità di guida autonoma medie ed avanzate.

L’ARTICOLO CHE CI È PIACIUTO SCRIVERE QUESTA SETTIMANA:
Non sono passate che poche ore dalla notizia che in Germania c’è il tutto esaurito per la Mercedes A250e (grazie all’innovation bonus in due settimane dal varo dei sussidi sarebbero state vendute 15.000 ibride plug-in) ed ecco che per un altro modello Daimler, stavolta la Smart EQ ormai disponibile solo elettrica pura, si ripete questo problema che per una casa auto è il migliore tra tutti quelli che si possono avere. (credito foto: ufficio stampa Daimler AG)

“Siamo già agli ultimi ordini disponibili per le Smart elettriche?”
(26 giugno)
– I bonus tedeschi dopo il tutto esaurito per la Mercedes A250e plug-in portano al congelamento degli ordini per le Smart EQ: ora l’effetto-slavina appare destinato ad allargarsi

L’ARTICOLO CHE CI È PIACIUTO LEGGERE QUESTA SETTIMANA:
Rassegna 21 - 27 giugno: auto elettriche, innovazione, gli articoli della settimana
Confermando le voci delle scorse settimane il colosso dell’e-commerce e non solo di quello ha acquisito Zoox: una delle startup più ambiziose e misteriose fin qui dedicatesi allo sviluppo e realizzazione di robotaxi. Il miliardo o più di dollari dell’acquisizione sembra perfino poco, scrive Aarian Marshall su Wired, rispetto ai progetti di Zoox. Piani che ne fanno un avversario di Waymo e Argo AI, ma anche di Uber e Lyft, nei servizi di taxi privati senza autista. Amazon di certo ha gradito lo sconto per la valutazione di Zoox, derivante dalla fase di stasi dei progressi della guida autonoma avanzata: nel 2018 era valutata $3,2 miliardi. Amazon ha riferito di voler mantenere la missione di Zoox sul trasporto persone. Ma il gruppo ha anche aperto progetti nel trasporto merci automatizzato dell’ultimo miglio ed è difficile non vedere un piano secondo cui Jeff Bezos non voglia essere presente nei trasporti a 360°. (credito foto: Amazon)

“Amazon Shakes Up the Race for Self-Driving—and Ride-Hailing”
(Wired)
— The ecommerce giant is buying Zoox, which is designing autonomous robotaxis. Beware Uber and Lyft


Credito foto di apertura: ufficio stampa Daimler AG