A Milano l’arrivo di Acciona porta a 3.000 la flotta di scooter condivisi

La sesta società di servizi di noleggio a due ruote attiva a Milano punta sui Silence elettrici, con l’idea di coniugare fin dalla fase di ingresso sostenibilità e responsabilità nell’uso dei servizi di mobilità cittadina

Milano ospitava già cinque società che offrono servizi di noleggio di scooter, per un totale di 2.611 veicoli a due ruote a disposizione dei cittadini, ricordava stamattina l’assessore a Mobilità e Lavori Pubblici Marco Granelli.

Se nei mesi scorsi il fenomeno della mobilità condivisa ha avuto forti contraccolpi alla sua parabola di crescita, dal car sharing allo scooter sharing passando per i monopattini elettrici, ora vediamo la conferma che alcune città attraggono sempre e comunque: Parigi, Londra, Milano.

Proprio il capoluogo lombardo, dopo l’ingresso recente di WeShare a gennaio, ora è stato scelto da Acciona come prima città in cui offrire i propri servizi al di fuori della penisola iberica, e nella mattinata li ha presentati a Palazzo Marino.

Per residenti e visitatori di Milano, ora l’offerta di scooter includerà anche 300 nuovi Silence elettrici realizzati a Barcellona, già attivi. Più nota come utility in patria, Acciona da qualche anno ha creato anche una divisione mobilità.

La proposta commerciale della società iberica ha numerose caratteristiche già apprezzate dal pubblico nell’offerta precedente: free floating, una tariffazione al minuto e tutto gestito dallo smartphone.

L’area di operatività corrisponde alla cosiddetta “Cerchia filoviaria 90/91”, ma includendo anche la zona del Politecnico (Bovisa), Città Studi, Lambrate e Sempione (Piazzale Accursio). Al fuori di queste zone ovviamente lo scooter elettrico non smetterà di funzionare, ma chiudere il noleggio sarà possibile solo all’interno dell’area, parcheggiandolo nelle aree di sosta dedicate alle due ruote.

A parte l’offerta di benvenuto dei primi 20 minuti gratis, il prezzo della fase di lancio italiano è compreso tra €0,29 e €0,34. Saranno disponibili anche pacchetti di guida da 50, 150, 300 e 500 minuti, con prezzi agevolati rispetto al prezzo standard al minuto.

Gli utenti potranno anche adottare una modalità Sosta, per non cedere lo scooter una volta parcheggiato: questo noleggio “immobile” possibile fino a un massimo di 6 ore, avrà un prezzo ridotto di €0,06 al minuto.

Gli scooter a noleggio di Acciona sono azionati da batterie ricaricabili e motore elettrico con una potenza equivalente a un 125 cc. Due le modalità di guida previste: una Standard (“S”, quella che costerà €0,29), con velocità fino a 50 km/h per l’uso in città; e una Custom (“C”) più adatta alle tangenziali e strade a scorrimento veloce, che potrà raggiungere gli 80 km/h e costerà €0,34, con la possibilità di cambiare la modalità di guida a noleggio in corso.

Credito foto di apertura: ufficio stampa Clickutility on Earth per conto di Acciona