Dal 2012 a… ieri prodotte le prime 200.000 Zoe elettriche nella fabbrica Renault di Flins

L’impianto di Flins-sur-Seine, che finora è stata la casa esclusiva del popolare modello elettrico francese ha superato il traguardo lunedì 15 novembre con la consegna delle chiavi in catena

In Francia non si festeggia il Thanksgiving ovviamente, e poi ieri era lunedì e non giovedì, ma il mondo della mobilità a zero emissioni locali aveva un motivo per festeggiare a Flins, nella zona delle Yvelines. Nell’impianto Renault aperto nel 1952 si celebrava l’uscita dalla linea di montaggio della Zoe numero 200.000, che andrà a finire sulle strade olandesi, mentre il fortunato proprietario ha effettuato un viaggio fino alle rive della Senna per ritirare le chiavi proprio accanto alla linea.

Fin dal suo esordio nel 2012 la Zoe è stata costruita in esclusiva in questo impianto: dalle 443 del primo anno si è saliti subito a 9.973 e gradualmente la produzione è cresciuta fino ai 49.472 pezzi dell’anno scorso, un 2018 in cui è stato fatto il maggior balzo produttivo, rispetto alle 29.671 uscite dalla fabbrica nel 2017.

A Flins peraltro accanto alla Zoe nel 2018 sono state prodotte 72.606 Nissan Micra e 73.966 Renault Clio IV, perché la scelta della casa della losanga è di mantenere una produzione flessibile con pianali che possono cambiare da una propulsione all’altra, con fino a 725 veicoli prodotti ogni giorno, suddivisi su due turni.

Dal luglio di quest’anno la linea di Flins è in grado di sfornare l’ultima generazione Zoe: oltre alla versione base con motore R110 ora è forte di un nuovo motore da 135 cavalli, di una più capiente batteria da 52 kWh che arriva in termini di autonomia fino a 395 chilometri misurati secondo lo standard europeo WLTP.

In Italia il listino della nuova Zoe chiavi in mano parte da €25.900 con noleggio di batteria per la R110 e da €27.700 per la R135, col noleggio mensile che parte da €74 IVA inclusa. Per chi preferisce acquistare la batteria, la R110 parte da €34.100 in questo caso, mentre la R135 da €35.900.


Credito foto di apertura: ufficio stampa Renault Italia